Ibrahimovic – Milan, dialogo senza fretta: due temi negli incontri

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il dialogo tra Zlatan Ibrahimovic e il Milan continua con il ruolo e le tempistiche al centro degli incontri con i dirigenti

Zlatan Ibrahimovic e il Milan continuano il dialogo per capire i margini di un possibile rapporto di collaborazione futura. L’attaccante svedese che ha dato l’addio al calcio lo scorso 4 giugno 2023 è tornato prima a Milanello prima di Milan – Newcastle. L’inatteso ritorno è arrivato in un momento difficile, subito dopo la batosta subita dalla squadra allenata da Stefano Pioli nel derby contro l’Inter di sabato 16 settembre 2023. Poi il dialogo con il fondatore di RedBird Capital Partners, Gerry Cardinale, che detiene la proprietà del Club in occasione della prima gara di Champions League a San Siro. Successivamente, di nuovo alla Scala del calcio presente in tribuna contro la Lazio. Questa settimana l’evento più rilevante, ovvero l’incontro a pranzo in un hotel milanese con l’Amministratore Delegato Giorgio Furlani. Le indiscrezioni de La Gazzetta dello Sport rivelano che il ruolo di cui le parti discutono porrebbe lo svedese vicino alla squadra. Ibrahimovic vuole una nuova sfida, magari con il Milan, ma senza fretta.

IBRAHIMOVIC – MILAN, CI SIAMO? L’HOTEL (ANCORA) UNA POSSIBILE SVOLTA

Furlani – Ibrahimovic, interesse ma non necessità immediata

La Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna ha rilanciato la notizia di ieri del pranzo in un hotel di Milano tra l’AD del Milan Giorgio Furlani e l’ex attaccante rossonero Zlatan Ibrahimovic. Nell’incontro a tavola il dirigente e lo svedese hanno tastato le possibilità di tornare a lavorare insieme con l’attaccante non più sul rettangolo verde a dare il suo contributo ai compagni, ma in un ruolo molto vicino al gruppo guidato da Stefano Pioli. In quella posizione il Club, di cui Furlani gestisce le operazioni, può avere interesse ad aggiungere una figura carismatica come l’ex numero 11, ma non c’è una necessità immediata. Il nome del ruolo potrebbe essere il club manager o un’altra funzione nello staff dell’allenatore emiliano. Emerge sicuramente la volontà delle parti, in particolare di Ibrahimovic di non affrettare le decisioni nonostante la voglia di avere una sfida coinvolgente nel Milan.

IBRAHIMOVIC SI RACCONTA: “IO, IL RITIRO, JAMES BOND E I FISCHI”

Le dichiarazioni di Ibrahimovic e del Milan

Nell’ultima settimana sia Zlatan Ibrahimovic che il Milan hanno rilasciato dichiarazioni sul presente e il futuro che potrebbero far di nuovo incrociare le strade dello svedese e del club di Milano. L’ex attaccante ha parlato in una lunga intervista al “Uncensored” con Piers Morgan. Sui primi mesi lontano dal calcio si è così espresso Ibra guardano più a una possibile esperienza cinematografica che sul campo: “Ora sono passati 3 mesi, e sto facendo più cose ora di quanto non facessi quando ero attivo. Ho le mie collaborazioni, faccio cose diverse e ho tanti progetti. Sono un po’ curioso riguardo al mondo del cinema perché ho provato a fare alcune cose davanti alla telecamera, non sono timido e voglio capire se sono un bravo attore”. Dall’altra parte il presidente del Milan Paolo Scaroni a Gr Parlamento si è così espresso sugli incontri tra Ibrahimovic e i dirigenti rossoneri: “Ha incontrato Cardinale, ha avuto un incontro con me e poi con Furlani. Sta attraversando un anno sabbatico. Quando lui sarà pronto ad accettare delle ipotesi di ritorno saremo felici di esplorarle insieme a lui”.

SCARONI: “DOPO IL 5-1 PESSIMO UMORE PER 24H! IBRA? FELICI SE TORNASSE AL MILAN”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ibrahimovic Milan

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate