“Colloquio Ibrahimovic – Furlani, da capire due aspetti”: retroscena DAZN

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Orazio Accomando (DAZN) ha svelato i dettagli della presenza di Ibrahimovic per Milan – Frosinone e lo stato dei colloqui per il suo ritorno in dirigenza

Orazio Accomando nel postpartita di Milan – Frosinone ha parlato della presenza allo stadio di Zlatan Ibrahimovic e del suo costante avvicinamento al ritorno in rossonero come dirigente. Il giornalista di DAZN ha svelato che la presenza dell’ex attaccante svedese era stata tenuta nascosta ai media e che solo internamente sapevano del suo nuovo arrivo a San Siro. Accomando ha riportato come e vicino a chi Ibra ha visto la sfida della formazione allenata da Stefano Pioli con i ciociari. Successivamente, è stata aggiornata la trattativa e i colloqui che stanno avendo le parti per arrivare un accordo sul ruolo che l’ex numero 11 del diavolo occuperà nell’organigramma del Milan. Infine, c’è una data entro quale potrebbe arrivare l’atteso annuncio. Qui gli aggiornamenti.

MILAN-FROSINONE 3-1, PIOLI: “HA SCELTO THEO! FURLANI, CARDINALE E JOVIC…”à

La presenza nascosta di Ibrahimovic

Il giornalista di DAZN Orazio Accomando nel post-gara di Milan – Frosinone ha parlato di come Zlatan Ibrahimovic ha visto la gara a San Siro: “Ennesima serata che dimostra l’importanza e la vicinanza di Zlatan Ibrahimovic per il Milan e al Milan. Quello che dicevamo anche nel pre-partita: il Milan non ci aveva comunicato l’arrivo di Ibra ed è stata una sorpresa. Probabilmente, qualcuno come Giroud era a conoscenza della presenza di Zlatan Ibrahimovic. Qui il colloquio con Furlani, ha seguito la partita con Giroud, ha salutato tutti i suoi ex compagni, ma soprattutto ha parlato con Furlani. Con lui e Moncada ha seguito la partita di Champions League”.

MILAN – FROSINONE 3-1, BENNACER: “GRAZIE A TUTTI! LA COPPA D’AFRICA…”

Incognite per Ibrahimovic al Milan: ruolo e data di inizio

Le tappe dell’avvicinamento di Ibrahimovic al Milan, le ha svelate Orazio Accomando su DAZN: “Si tratta di un avvicinamento costante e non c’è ancora un ruolo stabilito e date stabilite. Quello che possiamo confermare è la voglia di Cardinale e dell’intera dirigenza del Milan di avere all’interno del proprio staff e del proprio organigramma Zlatan Ibrahimovic e la voglia dello svedese di non essere una comparsa per questo Milan e di voler incidere a suo modo, di poter essere importante. La sensazione è che entro Natale ogni momento potrebbe essere quello buono. Seguiranno altri colloqui tra le parti, ma quello che c’è da capire è quale ruolo potrebbe avere Zlatan Ibrahimovic e soprattutto quando potrà essere un nuovo dirigente del Milan. La vicinanza non manca, perché è molto vicino alla squadra e questo è un segnale che l’ambiente ha colto”.

ESCLUSIVA – PELLEGATTI: “PULISIC, RETE DA PREMIER! DIO DEL CALCIO…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate