il 29/11/2022 alle 10:30

Borghi: “Basta paragonare Ziyech e De Ketelaere!”

0 cuori rossoneri

Intervenuto ieri sera sull’emittente DAZN, il telecronista ed opinionista sportivo Stefano Borghi è tornato a parlare del Milan e del tormentone che si è scatenato dopo le prestazioni al Mondiale in Qatar del nuovo acquisto rossonero Charles De Ketelaere e di quello che è stato un colpo mancato in estate ma che potrebbe diventare concreto tra poche settimane, Hakim Ziyech.

Borghi Ziyech De Ketelaere

LEGGI QUI ANCHE   -MILAN, FINALMENTE DECISO IL FUTURO DI TIEMOUE’ BAKAYOKO: ECCO COME ANDRA’ A GENNAIO-

Così Borghi “Investire su Ziyech piuttosto che De Ketelaere in estate? Dobbiamo aspettare, fidati. De Ketelaere col Belgio è entrato e non ha dato molto. Sono completamente diversi. L’investimento c’è sempre. C’è sempre questo discorso. Leao secondo questi ragionamenti era da rispedire, Tonali il più lontano possibile. Il calcio poi funziona in un altro modo. Ziyech è un giocatore fortissimo: se coinvolto, incide a qualsiasi livello“.

LEGGI QUI ANCHE    -CALCIOMERCATO MILAN – LINEA VERDE PER L’ATTACCO! DUE NUOVI GIOVANI BOMBER-

In estate, Maldini e Massara hanno deciso di investire gran parte del loro budget del calciomercato per strappare al Bruges Charles De Ketelaere, pagato 32 milioni di euro + 3 di bonus. L’obiettivo Ziyech per aggiungere qualità sulla fascia destra, ruolo dove i tifosi spingono per avere una soluzione terza a Messias e Saelemaekers, è invece sfumato: l’interesse del Milan era concreto ma il muro del Chelsea sulla formula del trasferimento e il muro del calciatore sulla richiesta dell’ingaggio hanno fatto desistere Maldini e Massara.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Borghi Ziyech De Ketelaere

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *