Ziyech non si sbilancia: “Addio a gennaio? Vedremo”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Tra i nomi di mercato che piacciono al Milan per rinforzare la rosa c’è senza dubbio il marocchino Hakim Ziyech. L’esterno del Chelsea è stato seguito dai rossoneri fin dall’estate. Da tempo la società di via Aldo Rossi medita di rinforzare la rosa a disposizione di Stefano Pioli proprio intervenendo sulla fascia destra offensiva. La trattativa non è semplice, come tutte quelle con il Chelsea, ma Maldini e Massara potrebbero fare un nuovo tentativo per lui nel mese di gennaio.

LEGGI QUI – ESCLUSIVA – Pellegatti: “CDK via dal Milan? Non se ne parla nemmeno” –

L’ex Ajax fatica a trovare spazio nel club londinese. Al momento, Ziyech è impegnato con al nazionale marocchina ai mondiali in Qatar. La nazionale magrebina ha esordito nella manifestazione ieri contro la Croazia. Dopo aver portato a casa un ottimo punto, l’attaccante ha parlato dal ritiro della sua nazionale. “Difficile dire se sarà addio con il Chelsea a gennaio. Non sappiamo cosa succederà e nel calcio è difficile ipotizzare qualsiasi cosa“.

 

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Hakim Ziyech Marocco

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate