Zirkzee Milan, Moretto: “Commissioni tema etico. E non conta solo la cifra”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Matteo Moretto affronta nuovamente la questione commissioni nell’ambito del possibile trasferimento di Zirkzee al Milan

Intervenuto sul canale Youtube di Fabrizio Romano, l’esperto di mercato Matteo Moretto è tornato a parlare della trattativa tra il Milan e Joshua Zirkzee facendo il punto sulle commissioni e non solo.

Le parole di Moretto

“Per quanto riguarda la clausola, secondo me non è tanto importante capire quando scadrà. Perchè comunque il futuro di Zirkzee, una volta che si chiuderanno gli Europei, dovrà essere deciso. A me risulta che la clausola di Zirkzee scada alla metà di agosto, quindi comunque c’è ancora tempo. Ma ripeto, non è un fattore così importante di cui discutere. Su Zirkzee-Milan da un po’ non ci sono novità sostanziali. Il Milan ha un accordo con Zirkzee per quanto riguarda il contratto, ha già fatto sapere al Bologna che pagherebbe la clausola da 40 milioni. Quindi nessuna trattativa o inserimento di altri calciatori (Saelemaekers, Colombo).

Il nodo da risolvere è quello delle commissioni. Per il Milan anche da un punto di vista etico è una situazione complicata da affrontare. La quantità economica è importante, si aggira intorno ai 10/12 milioni di euro. E’ importante la cifra ma anche le modalità di pagamento, perchè comunque Kia vorrebbe un pagamento rapido, invece ci sono anche altre opzioni. Il Milan su questo sta cercando di discutere. Io continuo a chiedere se il Milan ha abbandonato la pista e mi viene detto di no, che continua a considerare il giocatore una priorità, però la convocazione all’Europeo ha certamente allungato le tempistiche, ed è vero dell’interesse del Manchester United.

A me però non risulta che lo United sia in chiusura per Zirkzee o che abbia comunicato al Bologna di pagare la clausola. E’ vero che è uno degli attaccanti in lista, che ci sono dei dialoghi con Kia, ma siamo ancora all’inizio. Il Milan ad oggi è ancora in vantaggio, ma serve chiudere questa trattativa. Si forzerà tanto sulla volontà del giocatore, che ha sempre manifestato di voler dare priorità al progetto rossonero.

Diciamo che il Milan ci sta lavorando da mesi, perchè comunque la situazione di Giroud la sapeva da almeno gennaio/febbraio. E’ stato uno dei primi club che è venuto a conoscenza di questa clausola valida per tutti, però poi bisogna chiuderla la trattativa. Il Milan ad oggi resta sulle sue posizioni, non è ancora arrivato al punto di accontentare Kia”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate