Milan, non solo Zirkzee: la Juventus mette nel mirino altri due obiettivi

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il Bologna ruba l’occhio, il Milan sonda il terreno ma la Juve si inserisce: Zirkzee e non solo, possibile lotta su tre fronti

Come riportato nelle ultime ore, la Juventus ha messo nel mirino Joshua Zirkzee come prossimo attaccante da affiancare a Vlahovic nel 3-5-2 bianconero. Zirkzee, come noto da tempo, è un pallino del Milan e di Moncada in particolare ed è senza dubbio uno dei primi nomi per il centravanti del futuro, anche alla luce del quasi certo addio di Olivier Giroud a fine stagione (direzione MLS). Oltre che su Zirkzee, però, la Juventus ha messo gli occhi su altri due tesserati del Bologna che il Milan sta seguendo: Riccardo Calafiori e… Thiago Motta.

Juve su Calafiori, Motta il preferito in caso di addio di Allegri

Come riportato da gianlucadimarzio.com, la Juventus è in pole per Riccardo Calafiori, difensore del Bologna che è letteralmente esploso in questa stagione, dopo il passaggio da terzino a centrale. Anche i rossoneri seguono con interesse questo profilo, così come fatto la scorsa estate prima che l’ex Roma sposasse il progetto rossoblu. Ma non finisce qui. Il terzo fronte Milan-Juve potrebbe aprirsi sull’allenatore. In questo momento, Pioli va verso la riconferma anche nella prossima stagione, ma in caso di addio Thiago Motta è certamente uno dei profili presi maggiormente in considerazione. Anche la Juve, però, lo ha messo nel mirino e anzi, in caso di separazione con Max Allegri, l’ex Inter sarebbe il primo nella lista.

Ultime news

Notizie correlate