Change privacy settings

ESCLUSIVA, Pellegatti: “Zirkzee al Milan? Domanda pleonastica, sarà così”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Anche Carlo Pellegatti ha parlato, ai nostri microfoni, della possibilità di vedere in futuro Joshua Zirkzee con la maglia del Milan

La stella di Joshua Zirkzee sta illuminando la Serie A e non solo: a livello di calciomercato, le voci che lo vedono nella lista del Milan per l’attacco del futuro continuano a rincorrersi, tra smentite e notizie di altri club sempre più interessati. Dopo i due assist messi a segno eliminando l’Inter negli ottavi di finale di Coppa Italia, l’olandese ex Bayern Monaco ha attirato su di sé ancora di più gli occhi delle big del calcio europeo, Juventus compresa come riportato questa mattina da Tuttosport. Quello eventuale per Joshua Zirkzee è un investimento di calciomercato che il Milan può permettersi?

“Domanda pleonastica, non li spendiamo”

Nel corso di “Pelle Rossonera“, ai microfoni di Radio Rossonera, Carlo Pellegatti ha parlato delle ultime notizie di calciomercato in casa Milan, in particolare di quelle che riguardano proprio Joshua Zirkzee: l’olandese è il profilo giusto per i rossoneri?

“MILAN, DAVID NON SCALDA! TUTTO SU ZIRKZEE?”: L’INDISCREZIONE DI MERCATO

“Spendereste oggi 40 milioni per Zirkzee? E’ una domanda pleonastica: non spendiamo 40 milioni per un solo giocatore né a gennaio né in estate. Giusto o sbagliato che sia, sarà così. Io, personalmente, l’anno prossimo non farei nulla a parte qualche scambiettino a sinistra (dove eravamo vicini a prendere Calafiori, un peccato) e prenderei solo Zirkzee. A quel punto, la squadra sarebbe comunque completa. Starei così più il solo Zirkzee? Io sì. Attenzione però, come tipologia mi ricorda Kakà: non un centravanti, non un esterno, ma in grado di segnare da tutte le posizioni. Al Milan Zirkzee piace? Ufficialmente non mi è mai stato fatto questo nome. Non me la sento però di escluderlo, conoscendo l’ambiente mi sembra strano che possano andare su giocatori già “andati” come lui. Purtroppo non credo che sia parte delle strategie di questo gruppo di comando”.

“Riprendere un altro attaccante “alla Giroud”? No, ma neanche un Taremi. Io andrei a prendere un giocatore meno esperto, anche se non ce ne sono molti in giro. Vi farò un nome a inizio febbraio. Sarei sereno con un giocatore come Morata. Guirassy sta giocando un campionato straordinario, come Thuram non ha fatto granché prima di oggi. La domanda è: si tratta di un giocatore alla Toni, che emerge a 28 anni all’improvviso? Si tratta di mettere pochi soldi, 17, ma io non so se c’è questo budget per gennaio. C’è una voce che dice che non è molto convinto di lasciare Stoccarda a gennaio”.

ESCLUSIVA, PELLEGATTI: “QUESTA LA POSSIBILE CAUSA DEGLI INFORTUNI! SALERNITANA-MILAN…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILANENOTIZIE MILAN