“Milan, David non scalda! Tutto su Zirkzee?”: l’indiscrezione

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il nome di Zirkzee può tornare di moda: Tuttosport fa luce sulle idee del Milan. Come cambia la lista dei desideri

In attesa di scoprire l’esito di Milan-Cagliari (in programma il 2 gennaio 2024), nella serata del mercoledì di Coppa Italia l’Inter è stata clamorosamente eliminata agli ottavi di finale dal sempre più sorprendente Bologna di Thiago Motta: decisivi gli ingressi di Joshua Zirkzee e Dan Ndoye, i due veri e propri autori del successo rossoblù. Con due assist, l’attaccante olandese si è reso protagonista della notte ribaltando il momentaneo vantaggio firmato Carlos Augusto. Seppur da subentrante, la prestazione del giovane classe 2001 è l’ennesima perla di questa sua annata. Ecco perché proprio oggi il nome dell’olandese torna a occupare le pagine dei quotidiani. In particolare quelle di Tuttosport.

MILAN, TUTTO SULLA DIFESA: OCCHI ANCHE SU VICTOR NELSSON

Cambiano le priorità

Questo quanto il giornale scrive in merito al prossimo mercato rossonero:

“Un difensore, il possibile arrivo in anticipo del terzino sinistro Miranda e poi un attaccante con caratteristiche differenti da Giroud e Jovic: queste le priorità del Milan in vista del mercato. Con la Champions, l’assalto a un “9” alternativo a Giroud sarebbe stato più deciso. Adesso, con l’Europa League e i miglioramenti di Jovic, c’è meno urgenza, ma il Milan non resterà fermo a guardare. Il profilo ideale riporta a Taremi ma piace anche Zirkzee del Bologna (soprattutto per l’estate), mentre David del Lille, per caratteristiche, non è al momento in alto nella lista milanista. Resta in lizza invece Guirassy, rivelazione dello Stoccarda. Per gennaio, da tenere sempre presente Adams del Montpellier e outsider come Banza del Braga e Denkey del Cercle Bruges”.

POPOVIC-MILAN, C’È UN PROBLEMA! E IL CITY SI INSERISCE

Il consiglio di mercato

Un mese fa, Paolo Di Canio si era espresso favorevolmente alla possibilità. Intervistato da Libero, dichiarò:

«La sorpresa del campionato è il Bologna di Motta. Gioca bene, è organizzato e non si scompone se va sotto. Mi piace Thiago, ha molti giovani, li fa giocare ma li allena anche in settimana. E poi ha Zirkzee: fossi il Milan farei follie per metterlo là davanti. È un centravanti moderno con enorme talento, migliora i compagni e fa salire la squadra. Colpani mi ricorda Ilicic, parte sulla fascia e poi si accentra. Piace per lo stile e per i capelli al vento ma in una big dovrebbe fare un ulteriore salto di qualità come venne richiesto a me quando andai alla Juve e al Milan».

MILAN, IL PIANO B A CHUKWUEZE ORA INCANTA… IN SERIE A!

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate