Schira: «Convinzione Milan, ma il “piano B ingeneroso” a Zirkzee c’è»

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan è convinto di chiudere per Joshua Zirkzee, ma… valuta un’alternativa al 9 del Bologna: l’aggiornamento di calciomercato da Nicolò Schira

Prosegue la narrazione della trattativa tra il Milan e Kia Joorabchian, agente di Zirkzee. Parallelamente, però, viene anche raccontato come il club sta vivendo questa situazione di “braccio di ferro” tra le due parti. Sul suo canale Youtube, oggi Nicolò Schira fa il punto leggendo proprio su quanto accade a Casa Milan.

Lo stato dell’arte della trattativa

“Il Milan il traguardo in questo momento fa fatica a intravederlo, senza mollare la presa, su Joshua Zirkzee. Resta assolutamente la prima scelta, ma al tempo stesso il Milan inizia a valutare non un piano B, che sarebbe ingeneroso. Anzi, ancora oggi parlando col Milan c’è la sensazione, la convinzione, la speranza di arrivare a Zirkzee. Nonostante, comunque, non ci sia la quadra sulle commissioni. Vedremo cosa succederà, ma il Milan non molla la presa. L’accordo col giocatore ce l’ha e la palla passa a Kia.

La partita resta aperta, ma se non dovesse arrivare l’olandese, attenzione al nome di Santiago Gimenez. Il Milan sta iniziando a sondarlo e anche qui il prezzo si aggira intorno ai 40-50 milioni. È anche nella lista del Napoli, del Tottenham e del Liverpool, che hanno fatto dei sondaggi”.

Ultime news

Notizie correlate