Zille: “Morata Milan, non capisco i preconcetti. Lukaku altro pianeta” (ESCLUSIVA)

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistata in esclusiva, Federica Zille ha espresso parere positivo sull’ipotesi Morata come futuro attaccante del Milan

Intervenuta al talk di Radio Rossonera, l’inviata di DAZN Federica Zille ha parlato anche dell’obiettivo di mercato numero uno del Milan: Alvaro Morata.

Le parole di Federica Zille

“Sappiamo che le valutazioni economiche sono molto importanti. Per il Milan il fatto che non ci siano procuratori da accontentare senza battere ciglio può essere una cosa positiva, perchè comunque il Milan deve avere la schiena dritta su certe richieste. Il nome di Morata a me non dispiace, comunque è un giocatore che nella sua carriera è passato da grandissimi club: Atletico Madrid, Real Madrid, Juventus. L’esperienza ce l’ha. E’ vero che lo stipendio è alto, ma il costo del cartellino non lo è. Per me è una buona opportunità.

Non capisco veramente i preconcetti nei confronti di Morata. E’ un giocatore da doppia cifra. Poi certo, se il Milan cerca un bomber da 20 gol a campionato non è lui. Il problema è che il Milan ha davanti anche altri due giocatori (Leao e Pulisic) che secondo me si potrebbero sposare bene con uno come Morata, che non è un attaccante di riferimento statico. Si è parlato anche di Lukaku accostato al Milan…siamo totalmente su due pianeti diversi come fisionomia. Io ci vedo meglio un Morata. E’ da vedere che cosa vuole il Milan e che cosa vuole Fonseca a questo punto”.

Ultime news

Notizie correlate