Milan, ecco il Real Madrid: alla scoperta del quarto di Youth League

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan Primavera si avvicina al prossimo impegno europeo dopo l’emozionante confronto col Braga: scopriamo di più sul Real Madrid, ospite a Milano per il quarto di finale di Youth League

Due reti a due (con tanto di beffa nel finale) e poi calci di rigore vincenti: così il Milan Primavera di Ignazio Abate ha superato l’ostico ottavo di Youth League contro il Braga mercoledì, nel primo appuntamento a eliminazione diretta dopo aver superato da primo in classifica il girone a dicembre. Se i rossoneri hanno affrontato PSG, Newcastle e Borussia Dortmund, anche il Real Madrid non ha avuto vita semplice. Andiamo alla scoperta del prossimo forte avversario europeo del Milan dei giovani.

Il record

Innanzitutto, parliamo di una squadra capace, nella scorsa stagione, di racimolare 27 vittorie e 3 pareggi nelle prime 30 partite del suo campionato nazionale. Non solo nessuna sconfitta nello storico, ma a referto anche 112 gol fatti e solamente 13 subiti. Un’annata storica che si è conclusa anche con un’ottima Youth League: primo posto nel girone ed eliminazione solo ai quarti di finale contro quella che sarebbe stata la vincitrice della competizione (l’AZ Alkmaar). Sotto la guida del tecnico ex Real Madrid Alvaro Arbeloa, infatti, dal luglio 2022 a oggi sono state messe le basi per un’altra ottima annata, quella corrente. E arriviamo quindi al prossimo match.

La stagione

Il prossimo 13 marzo alle ore 16 al Puma House of Football i Blancos incontreranno nel proprio cammino il Milan Primavera, reduce dal successo contro il Braga. Il Madrid, invece, ha superato il turno grazie al 2-0 sul Lipsia. Ma come è andato il cammino dei ragazzi delle Merengues finora? Dire bene è riduttivo, perché nelle 6 partite del proprio girone ha conquistato 17 punti, arrivati contro Union Berlin, Napoli e lo stesso Braga. 5 vittorie e solamente due pareggi: anche in questa stagione, almeno per quanto riguarda la Youth League, il Real Madrid si è rivelata una squadra imbattibile. Specie se si nota il conto dei gol subiti: solamente uno nelle 7 partite fin qui disputate. Riuscirà il Milan a perforare una difesa di ferro?

Questioni di campo

Come sempre, parlerà il terreno di gioco. E fino a questo momento ci ha raccontato che Alvaro Arbeloa è un tecnico attento, meticoloso e che sistema bene la sua squadra in campo. Il suo 4-3-3 (che all’occorrenza si trasforma in un 4-2-3-1) è fatto di grande agilità e fluidità di gioco. Tra i protagonisti chi è principalmente da tenere d’occhio è Hugo de Llanos, attaccante classe 2005 capace di andare a segno già 4 volte quest’anno in Europa. Da attenzionare anche il fedelissimo di Arbeloa Cristian Perea (chiamato David), mediano prettamente difensivo ma con doti da palleggiatore: ottimo prospetto, di lui si parla già parecchio.

Insomma, la qualità in casa Real Madrid non manca mai, e anche nel caso della selezione per la competizione europea le basi sono assolutamente evidenti. Riuscirà il Milan Primavera a imporsi anche contro i Blancos in questo quarto di Youth League?

Ultime news

Notizie correlate