Adli in Milan – Lazio, i quotidiani divergono: “lanci mollicci” o “standing ovation”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Posizioni differenti sui quotidiani sulla prova di Adli in Milan – Lazio: uno dei migliori per Il CorSport, secondo La Gazzetta dello Sport il peggiore

Yacine Adli ha giocato ieri in Milan – Lazio per la seconda volta consecutiva da titolare. A differenza della prestazione da tutti considerata positiva a Cagliari, ci sono state visioni divergenti invece su quella messa in campo dal franco-algerino nella sfida di San Siro contro i biancocelesti di Maurizio Sarri. I quotidiani si sono differenziati nella valutazione della prova del centrocampista che Pioli ha tenuto in campo per 70′ prima della sostituzione con Tommaso Pobega. Il Corriere dello Sport ha esaltato la partita giocata da Adli come regista al posto di Rade Krunic, sulla falsa riga del quotidiano sportivo romano si è inserito il Corriere della Sera che ha giudicato positivamente la prova del numero 7 rossonero. Al contrario, Tuttosport si è limitato a una sufficienza striminzita mentre per La Gazzetta dello Sport il 6 è solo sfiorato. Qui le valutazioni dei quotidiani e di Stefano Pioli su Yacine Adli in Milan – Lazio.

MILAN – LAZIO 2-0, LE PAGELLE: LEAO INVENTA, PULISIC E OKAFOR DECIDONO

Adli in Milan – Lazio, il commento di Pioli

La prestazione di Yacine Adli nella gara di ieri nel tardo pomeriggio a San Siro tra Milan e Lazio divide l’opinione pubblica e la stampa. Stefano Pioli, come riportato dal Tuttosport, ha così analizzato la prova del suo centrocampista: “Secondo me si è visto che era la prima partita a San Siro e ha patito un pò il peso dello stadio, ma ha lavorato bene. Secondo me poteva essere più intraprendente e noi cercarlo un pò di più e meglio”. Il tecnico rossonero ha così continuato su Adli: “Yacine sta crescendo e sta diventando uno dei 20 giocatori che possono giocare da titolare nel Milan. Ho tante scelte in mezzo, spero che Loftus-Cheek non debba fermarsi a lungo, visto che siamo già senza Krunic”. L’allenatore emiliano lo ha mandato in campo per la seconda volta consecutiva da titolare dopo averlo impiegato solo in 6 occasioni da subentrato nella passata stagione.

MILAN-LAZIO, PIOLI: “ADLI LO VOGLIO PIÙ INTRAPRENDENTE. VI DICO COME STA LOFTUS-CHEEK”

I quotidiani sulla prova di Adli

I quotidiani usciti questa mattina in edicola non hanno avuto un opinione unanime sulla prestazione di Yacine Adli in Milan – Lazio. La Gazzetta dello Sport è stata la più bassa con il voto al centrocampista rossonero: 5,5 (il peggiore). Il giudizio: “In ribasso rispetto a Cagliari. Non si smarca, raggio di azione limitato e lanci mollicci. Almeno cresce nella ripresa”. Sale a 6 il voto di Tuttosport. Decisamente più positivi i voti e le valutazioni de Il Corriere della Sera e del Corriere dello Sport. Il quotidiano generalista ha assegnato il 6,5 al franco-algerino con questa motivazione: “Siamo al secondo indizio, può stare in questo Milan”. Infine il quotidiano sportivo di Roma ha dato 7 spiegando così il voto: “Fornisce un senso compiuto al gioco rossonero, è molto più regista rispetto a Krunic. Crea i presupposti del gol trovando il corridoio giusto per Leao. La promozione arriva da San Siro che lo saluta con una standing ovation al momento del cambio”.

“MILAN, ADLI HA LA LUCE DI PIRLO!”: IL GIORNALISTA SCOMODA IL PARAGONE

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Adli Milan

Ultime news

Notizie correlate