VIDEO – Golazo di Romero, la reazione del Milan è tutta da vedere!

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Un grandissimo gol di Romero fa impazzire la panchina del Milan: Leao, Theo e Giroud quasi non ci credono!

La reazione della panchina del Milan al gol di Luka Romero è tutta da vedere. Dalle mani nei capelli di Rafael Leao all’espressione inconfutabile di Theo Hernandez, ecco come ha reagito la panchina del Milan dopo il grandissimo gol del 2-0 contro il Real Madrid siglato da Luka Romero.

Romero segna, la panchina del Milan reagisce così

“Gol alla Dybala? Ho calciato come so fare io… Gol alla Dybala? Ho calciato come so fare io… voglio stare qui per la stagione, posso imparare tanto”

Determinato, concentrato, efficace: Luka Romero ha impressionato nell’amichevole giocata nella notte a Pasadena tra Milan e Real Madrid, finita 2-3 per i Blancos. Al minuto 42, l’argentino classe 2004 arrivato a parametro zero dalla Lazio ha lasciato partire dal limite dell’area un sinistro pauroso che si è infilato alle spalle di Lunin. Recupero palla di Krunic, tacco di Ruben Loftus-Cheek per Calabria e gol sensazionale di Luka Romero: il secondo gol del Milan ha avuto, oltre che una conclusione di rara bellezza, una costruzione veloce ed efficace.

“Dopo 10 giorni ho visto cose interessanti, ad esempio come abbiamo cercato di muovere la palla, la personalità. Che cosa cambierà dallo scorso anno? Occupiamo posizioni diverse ma i principi di gioco sono gli stessi. Luka Romero è entrato molto bene, non solo per il gol”

Stefano Pioli è rimasto soddisfatto dalla prestazione di Luka Romero, non solo per il gol ma per l’apporto che ha dato alla manovra offensiva del Milan una volta subentrato a Junior Messias dopo mezzora di gioco. Non solo però, perché anche la panchina del Milan ha preso benissimo la perla del classe 2004 da fuori area. In un video postato dall’account ufficiale TikTok del club si vedono chiaramente Rafael Leao, Theo Hernandez e Olivier Giroud estasiati dal gol del loro compagno di squadra: il portoghese ha le mani tra i capelli, la faccia del laterale francese è abbastanza lampante, così come l’applauso di Olivier.

Milan-Real Madrid oltre al gol di “Lukita”

Con i super titolari tornati da pochissimo dalle vacanze estive, il Milan di Pioli è sceso in campo con una formazione abbastanza telefonata salvo una sorpresa: la titolarità di Jan-Carlo Simic, difensore centrale classe 2005 della Primavera che ha preso il posto di un Matteo Gabbia sempre più verso il Villarreal. Il match è divertente, equilibrato nella prima parte. La sveglia rossonera arriva da Fikayo Tomori: prima chiude salvando un gol praticamente fatto su Jude Bellingham, poi stacca sopra Militao su un calcio d’angolo perfetto battuto da Christian Pulisic, l’idolo di casa. 17 minuti dopo, al 42esimo, Luka Romero sale in cattedra, come anticipato. Il Milan recupera palla a centrocampo, servendo rapidamente l’argentino che se la sposta sul sinistro e da fuori area lascia partire un missile all’incrocio dei pali alla sinistra del portiere.

Ancelotti non ci sta e all’intervallo entrano Vinicius, Modric, Rodrygo e compagnia. Il Milan soffre ma i gol arrivano su errori abbastanza pacchiani dei singoli: il primo di Marco Sportiello, tradito da un rimbalzo letto male, il secondo dell’autore del gol del vantaggio rossonero Fikayo Tomori, che sbaglia un banalissimo appoggio in uscita. A segnare una doppietta è però Federico Valverde, restato in campo per tutto il match a testimonianza della sua importanza nell’economia dei Blancos. A venti minuti dalla fine, Pioli prova a vincerla buttando nella mischia Leao, Theo Hernandez, Mike Maignan e Olivier Giroud. Il nuovo 10 risponde battendo tre colpi: sgasata sulla fascia, cross per Giroud che gira di testa ma trova davanti una parata clamorosa dell’ucraino Lunin. Pochi secondi dopo, sgasata numero due di Rafael Leao: il tiro di Reijnders a rimorchio viene ribattuto sui piedi di Luka Romero, che da pochi passi calcia fuori. La sgasata numero 3 porta però l’effetto opposto: esagera con i dribbling, si fa rubare palla da Valverde a centrocampo. Il resto è un lancio divino di Modric per Vinicius, con Kjaer che non riesce a scappare all’indietro: 3-2 e partita chiusa.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

luka romero milan leao theo giroud

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate