Verso Milan-Bologna: Pioli rivoluziona l’attacco rossonero?

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Per la terza fatica rossonera di questa Serie A 2022/2023, Stefano Pioli ha in mente grandi cambiamenti offensivi. Sabato sera alle 20.45 a San Siro contro il Bologna, l’allenatore Campione d’Italia sembra intenzionato a rivoluzionare un attacco rossonero apparso un pochino sottotono a Bergamo dopo i 4 gol rifilati all’Udinese. A lasciare il posto dopo due partite consecutive da titolare sarà Ante Rebic: al suo posto torna tra l’11 Olivier Giroud, uno degli uomini chiave del 19esimo Scudetto della storia rossonera. Il problemino muscolare avuto nel finale del precampionato è ormai alle spalle e il francese è pronto a riprendersi il Milan sulle spalle.

LEGGI QUI ANCHE   -SCARONI NUOVO AD PER MILANO/CORTINA… E IL MILAN?-

Pioli, scrive la Gazzetta dello Sport, sta andando anche verso un’altra grande decisione attesa con ansia da tutto il popolo rossonero. Contro la squadra di Sinisa Mihajlovic potrebbe arrivare finalmente l’esordio da titolare con la maglia numero 90 del Milan per il gioiellino belga Charles De Ketelaere. Subentrato nelle prime due uscite perché “in ritardo di condizione rispetto agli altri”, il classe 2001 sembra essere riuscito a convincere il suo nuovo allenatore a puntare su di lui. Al suo posto, scende Brahim Diaz: dopo un grande esordio con gol a San Siro il 10 spagnolo è stato uno dei peggiori in campo nella sfida di Bergamo. Sarà la chiave giusta per battere il Bologna e tornare alla vittoria?

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate