Verona-Milan, la moviola di Trefoloni (AIA): “Tomori, manca un criterio per l’espulsione”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

La moviola di Trefoloni (AIA) a “Open VAR” sulle ammonizioni a Theo Hernandez e Tomori in Verona-Milan

Matteo Trefoloni (AIA) ha spiegato a “Open Var” su DAZN gli episodi da moviola che hanno portati ai gialli di Theo Hernandez e Fikayo Tomori in occasione di Hellas Verona-Milan. L’ex arbitro ha focalizzato il suo intervento nel programma sulle possibilità di intervento del VAR in casi come quello dell’ammonizione al terzino rossonero, ieri in maglia bianca, dopo il gol del vantaggio. Il dirigente è intervenuto anche sul tema delle esultanze a rischio. Nell’analisi del giallo preso da Tomori l’attenzione si è spostata sul regolamento.

La moviola di Verona-Milan sul giallo a Tomori

Matteo Trefoloni, dirigente AIA, è intervenuto nel corso di “Open Var” su DAZN sugli episodi più discussi e da moviola di Verona-Milan che riguardano i gialli a Theo Hernandez e Tomori con dinamiche totalmente diverse. Sull’ammonizione a Fikayo Tomori, che ha fermato una possibile ripartenza dei veronesi, questa l’opinione del dirigente arbitrale: “Questo fallo è imprudente e, quindi, merita un ammonizione per l’intensità del fallo, l’attenzione è se possa essere un fallo tattico che possa portare da un’ammonizione per azione promettente che viene interrotta a un’espulsione per aver interrotto un’evidente occasione da rete. Manca uno dei quattro criteri per arrivare all’espulsione”.

Giallo a Theo, l’arbitro punisce esultanze provocatorie

Matteo Trefoloni “Open Var”  ha poi analizzato la discussa ammonizione a Theo Hernandez per l’esultanza dopo il suo gol che ha portato in vantaggio il Milan e ha scatenato la reazione dell’allenatore del Verona Baroni. Successivamente, anche il commento di Pioli sull’episodio. Così si è espresso il dirigente AIA su DAZN: “Il VAR interviene esclusivamente in caso di espulsione o o in caso di identità sbagliata. Non ha la possibilità di intervenire su provvedimenti disciplinari in nessun altro modo”. L’arbitro interviene solo se c’è un’esultanza di tipo provocatorio, ma non è stato questo il caso.

Ultime news

Notizie correlate