Verona-Milan, Baroni: “Dobbiamo andare a 2000, ma potrebbe non bastare”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervenuto nella conferenza stampa prepartita, il tecnico del Verona Marco Baroni ha presentato il match di domani contro il Milan

Manca sempre meno a Verona-Milan, partita valida per la 29esima giornata di Serie A. Intervenuto nella consueta conferenza stampa prepartita, il tecnico del Verona Marco Baroni ha presentato il match di domani contro il Milan.

Le parole di Baroni

Come si ferma il Milan?
“Quando giochi contro queste squadre è sempre difficile, forse è il loro miglior momento. Ho stima nell’allenatore ma dobbiamo guardare in casa nostra per centrare la nostra miglior partita e forse non sarà comunque abbastanza, dobbiamo andare a duemila all’ora”.

Marcatura a uomo su Leao (se giocherà)?
“Abbiamo grande rispetto, ci sono campioni che possono decidere le partite con una giocata ma non si difende individualmente, si difende di squadra, si gioca di unione e di squadra in queste partite”.

Il Verona sta vivendo il miglior momento della stagione?
“Può darsi ma ora serve solo intensificare, stare sul pezzo e non mollare di un millimetro”.

Domani ci sarà il ritorno di Terracciano a Verona…
“Ha avuto una bella opportunità, potrà crescere e glielo auguro, sicuramente ci sarà modo di salutarsi”.

Ultime news

Notizie correlate