L’agente rivela: “Lo voleva il Milan, ma l’Udinese ci ha creduto di più”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il calciomercato è fatto da Sliding Doors, momenti in cui si fa la storia senza saperlo. Tante volte si acqusita un futuro campione, altre volte, invece, gli innesti non riescono ad esprimersi al meglio. Può anche capitare di interrompere un trattativa o di non credere a sufficienza in un giocatore, rischiando poi di pentirsi in seguito. Potrebbe essere questo il caso del Milan. Nel corso di una trasmissione radiofonica, a Radio Crc, l’agente di Udogie Stefano Antonelli ha parlato del suo assistito, del Tottenham, dell’Udinese e anche del Milan. L’agente ha infatti raccontato di come il calciatore fosse seguito da molte big. E non solo dopo la sua straordinaria stagione scorsa all’Udinese, ma anche prima, quando militava nel Verona.

– Leggi QUI la spiegazione di Marelli sui due rigori non concessi al Verona contro la Juventus –

Le parole di Antonelli, agente di Udogie sull’incrocio tra Milan, Juventus e Udinese:Il Tottenham lo ha tolto dal mercato acquistandolo ma in precedenza è stata brava anche l’Udinese a superare la concorrenza quando il Verona aveva esigenza di cederlo. Tutti lo avrebbero preso volentieri, anche Milan e Juventus ma in quel momento sono stati i friulani a crederci più degli altri pagandolo 2,8 milioni di euro. Ovviamente parliamo spesso del Tottenham ma lui continua a dirmi che è molto concentrato sull’Udinese. Ovviamente si documenta sugli Spurs, anche perché è un club talmente organizzato che ha una persona che si occupa quotidianamente di Udogie. La Nazionale italiana? È inevitabile che ci arrivi, ma sarà Mancini a decidere come e quando“.

 

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Photocredit: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate