Udinese-Milan, l’arbitro è Maresca: i tifosi (e Ibrahimovic) contestano ancora

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Per la seconda volta in stagione, l’arbitro del Milan sarà Maresca: contro l’Udinese ritroverà (in tribuna) Zlatan Ibrahimovic

L’AIA ha deciso: sarà Fabio Maresca l’arbitro di Udinese contro Milan, sfida valevole per la 21esima giornata di Serie A che si giocherà sabato sera alle 20:45. In un momento sicuramente non facile per la classe arbitrale italiana, travolta dalle polemiche dopo alcuni episodi borderline capitati nelle ultime settimane, Rocchi si affida ad un fischietto importante per il match della Blue Energy Arena. Andiamo a vedere lo storico dell’arbitro Fabio Maresca della sezione di Napoli con Milan e Udinese e gli ultimi episodi contestati. Il VAR è affidato a Rosario Abisso, l’AVAR sarà invece Irrati.

LAZIO-INTER, ROSSO DIRETTO! PER MARESCA LAZZARI E’ COME GIROUD

I precedenti di Maresca con Milan e Udinese

Fabio Maresca in carriera ha diretto il Milan per ben 14 volte tra Serie A e Supercoppa Italiana: 7 le vittorie dei rossoneri, 4 i pareggi e 3 le sconfitte, l’ultima delle quali per 0-3 proprio in Supercoppa Italiana contro l’Inter. E’ la seconda volta che il fischietto di Napoli arbitra i rossoneri in questa stagione. E’ già successo alla 5a giornata di campionato, quando ha diretto Milan-Verona 1-0 a San Siro, partita decisa dal gol del capitano Rafael Leao. In quell’occasione sventolò 5 cartellini gialli, 3 al Milan (Thiaw, Musah e Pulisic) e 2 al Verona (Faraoni e Bonazzoli), e ammonì anche Stefano Pioli per le proteste (per nulla esagerate) su un mancato calcio di rigore assegnato per spinta di Hien su Loftus-Cheek in area di rigore, spinta che Luca Marelli ai microfoni di DAZN definì “dubbia” con il difensore che rischiò molto. Con l’Udinese, lo score di Maresca è molto simile: 14 partite, 7 vittorie per i friulani, 3 pareggi e 4 sconfitte.

ARBITRI, ROCCHI: ORA BASTA! INTER-VERONA? IL RIGORE NON LO SBAGLIA NASCA…”

Il rapporto con Ibrahimovic

Dei 14 precedenti con il Milan, l’arbitro della sfida all’Udinese Fabio Maresca si è reso protagonista di 3 episodi molto particolari, e due di questi riguardano Zlatan Ibrahimovic. Il 3 febbraio 2019, il Milan di Gattuso, in corsa per un posto in Champions, incontra la Roma all’Olimpico. Nel finale, con il risultato in parità (1 -1, Piatek 26’ – Zaniolo 46’), ignora un evidente fallo da rigore di Kolarov su Suso, rendendo inutili le vibranti proteste dei rossoneri. Nella stagione 2020/21, sempre con un posto Champions in palio nel corso di un Parma-Milan con gli uomini di Pioli in vantaggio per 2-0, riesce a scambiare un “Mi sembra strano” pronunciato da Zlatan Ibrahimovic in un “Sei un bastardo”. Rosso diretto e partita riaperta dal Parma sei minuti dopo (finirà 3-1). Maresca e l’attuale dirigente rossonero si rivedono all’Olimpico il 31 ottobre del 2021. Tra i due le incomprensioni continuano. Infatti al 25’ del primo tempo, Ibrahimovic porta in vantaggio il Milan e tutto l’Olimpico gli “dedica” lo sgradevole coro “Sei uno zingaro”. Il numero 11 rossonero risponde a quel coro allargando le braccia a centrocampo, ricevendo una ammonizione che fece discutere per settimane.

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate