Tyrone Marshall (Manchester Evening News): “Chi vincerà domani sarà la favorita dell’Europa League”

KESSIE

TYRONE MARSHALL

Alla vigilia di Milan-Manchester United, la redazione di Radio Rossonera ha contattato Tyrone Marshall, giornalista di Manchester Evening News, con cui abbiamo affrontato le principali tematiche del match.

Qui di seguito le sue parole:

Ripartiamo dalla partita di andata. Un pareggio che sta forse anche stretto al Milan. Che idea ti sei fatto dei rossoneri? Ci si aspettava un Milan così competitivo? Quali giocatori ti hanno colpito di più?

“Considerando la buona stagione che sta facendo il Milan in Serie A mi aspettavo una squadra competitiva, ma contando tutte le assenze che aveva non mi aspettavo che facessero così tanto bene. Il Milan ha giocato meglio per tutta la partita e ha causato tanti problemi al Manchester United. Sono stato impressionato in particolar modo da Franck Kessié, che è stato il miglior centrocampista in campo, e penso che Leao e Saelemaekers abbiano causato tanti problemi allo United con i loro scatti nel primo tempo

Entrambe le squadre recupereranno alcuni giocatori, come Rashford e Pogba per lo United e Hernandez e forse Ibra nel Milan. Quali sono le condizioni degli infortunati in casa United? 

Rashford ha giocato domenica sera e probabilmente sarà presente. Pogba è forse l’uomo che manca di più al momento, ma credo che sia un po’ troppo presto per farlo giocare in questa partita

Visti i recuperi e un po’ di conoscenza dell’avversario in più pensi che vedremo una partita diversa rispetto a quella di giovedì scorso?

Penso che lo United dovrà giocare molto ma molto meglio se ha intenzione di andare avanti. Hanno sempre fatto meglio lontano da Old Trafford e in Inghilterra non perdono un match in trasferta da 14 mesi. Penso che giocheranno meglio della scorsa settimana e vedremo un match più equilibrato

Per lo United, visto il distacco che c’è con il City in campionato, pensi che l’Europa League possa essere un obiettivo concreto e voluto?

All’interno dello spogliatoio c’è indubbiamente la volontà di sollevare un trofeo, sarebbe anche secondo Solskjaer un traguardo importantissimo per una compagine così giovane. Sono ancora dentro la FA Cup, quindi una di queste due competizioni può essere raggiungibile. Tuttavia, c’è ancora tanta concentrazione sulla Premier League. Il titolo oramai probabilmente è sfuggito, ma arrivare secondi sarebbe un grande miglioramento rispetto alla scorsa stagione

Pensi che chi passerà questo turno di UEL sia effettivamente la favorita per la vittoria finale?

Vista la qualità delle due squadre e data la presenza di team più deboli che sono rimaste nella competizione penso che chi passerà il turno sarà indubbiamente la favorita per la vittoria dell’Europa League

In settimana si è parlato tanto del prestito di Dalot. C’è la possibilità che non resti a Manchester alla fine della stagione?

Penso che ci siano tutte le possibilità di lasciare lo United in estate. Abbiamo visto Dalot veramente di rado nella seconda parte della scorsa stagione. Era anche dietro a Fosu-Mensah nelle gerarchie e lo è stato fino a che quest’ultimo ha firmato per il Bayer Leverkusen. Mandare in prestito Dalot ha lasciato lo United un po’ scoperto nel ruolo di terzino destro, ma non credo che Solskjaer lo veda come parte dei suoi piani. Lo United ha bisogno di competizione per Wan-Bissaka sulla destra, ma non credo che pensino a Dalot”.

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan