Trevisani: “Il Milan non diventerà il Real Madrid” E poi va diretto su Fonseca

I più letti

Nell’episodio di ieri sera di Pressing, durante il dibattito sul cambio allenatore del Milan, Riccardo Trevisani ha voluto parlare in difesa di Pioli, criticando anche la scelta di Fonseca

Riccardo Trevisani ieri sera a Pressing ha commentato il cambio di allenatore del Milan, che con ogni probabilità ingaggerà Paulo Fonseca. Il telecronista ha voluto innanzitutto ricordare come difficilmente il prossimo quadriennio dei rossoneri possa essere simile, in termini di risultati, a quello appena trascorso e poi ha lasciato intendere di essere in disaccordo con la scelta del tecnico portoghese.

Trevisani critico

In risposta ad una considerazione di Franco Ordine che parlava delle mancate proteste dei tifosi rossoneri quando Maldini e Boban ingaggiarono Giampaolo, Riccardo Trevisani ha risposto in questo modo: “Quel pubblico veniva da anni disastrosi e non aveva la stessa serenità di oggi di un Milan che si è risentito forte. Il piccolo dettaglio che è sfuggito al mondo degli smartphone è che il Milan nei prossimi 4 anni senza Pioli difficilmente farà due volte secondo, primo e semifinale di Champions League. Sembra che via Pioli il Milan diventi il Real Madrid. E meno che mai lo sarà con Fonseca.”

Ultime news

Notizie correlate