Torino-Milan, probabili formazioni, diretta tv, precedenti e curiosità

Torino Milan

TORINO-MILAN – Seconda tappa in quel di Torino in 3 giorni per il Milan che dopo la bella vittoria ottenuta contro la Juventus, dovrà dare conferma di quanto fatto vedere di buono allo Stadium per riconfermare la classifica e tenere a debita distanza le inseguitrici.

Per i rossoneri parliamo degli ultimi sforzi di questa stagione che, per quello fatto vedere per lunghi tratti, merita di essere coronata con il piazzamento in Champions League. Competizione che manca da troppo tempo in quel di Milanello e che può mandare in visibilio tutti i tifosi, soprattutto quelli nostalgici, quelli più romantici.

Stefano Pioli per la sfida contro i granata chiede equilibrio, oltre che una prestazione di altissimo livello. Proprio come quella di domenica: “Una delle nostre qualità in questa stagione credo sia l’equilibrio: come non ci siamo abbattuti dopo sconfitte pesanti come quella di Roma con la Lazio, adesso siamo già concentrati sulla partita di domani, che è importantissima. Perché troveremo un avversario diverso, motivato e c’è bisogno di fare ancora dei punti per centrare l’obiettivo”.

Rispetto lo Stadium, però, sarà un undici diverso a scendere in campo. Questa volta, come già accaduto più volte in stagione, parliamo di scelte obbligate. Da una parte, infatti, manca Zlatan Ibrahimovic che salterà sicuramente due partite. Dall’altra parte, l’altro assente di lusso sarà Alexis Saelemaekers, fuori per squalifica. L’idea dell’allenatore rossonero dovrebbe essere quella di rimpiazzare i due con Ante Rebic e Samu Castillejo. Pronto a trovare ancora spazio tra i titolari Brahim Diaz che, assieme ad Hakan Calhanoglu è l’unico calciatore in grado di trovare, con continuità, spazio tra le righe. Il restante undici è confermato.

Ecco le probabili formazioni di Torino-Milan:

TORINO (3-5-2): Sirigu; Bremer, Lyanco, Buongiorno; Vojvoda, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Zaza, Belotti.

All.: Nicola

MILAN (4-2-3-1):G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Kessié; Castillejo/Dalot, Brahim Diaz, Calhanoglu; Rebic.

All.: Pioli

Arbitro:

Torino-Milan sarà diretta da Marco Guida. Il fischietto di Torre Annunziata sarà coadiuvato da Fabiano Preti e Pierpaolo Rossi. Il quarto uomo designato sarà Davide Ghersini mentre al VAR e AVAR si posizioneranno Gianluca Aureliano e Alessandro Lo Cicero.

Sono 30 i precedenti tra Guida e il Milan con i rossoneri che hanno ottenuto 13 vittorie, 9 pareggi e 8 sconfitte. 22 sono, invece, i precedenti tra il fischietto di Torre Annunziata e il Torino con i granata che hanno vinto in 9 occasioni, 8 volte hanno perso e 5 sono stati i pareggi. Nelle tre volte che Guida ha diretto i rossoneri in questa stagione, sono arrivate due vittorie, contro Fiorentina e Roma, e un pareggio, contro il Verona.

Torino-Milan, dove vedere il turno infrasettimanale della 36^ giornata di Serie A oggi, mercoledì 12/05/2021

Il fischio d’inizio di Torino-Milan è fissato alle ore 20:45. Il turno infrasettimanale di oggi, mercoledì 12/05/2021, partita valida per la 36^ giornata di Serie A, sarà visibile su Sky. Entrando nello specifico basterà sintonizzarsi su Sky Sport Serie A al numero 202 del satellite, o ai numeri 473 e 483 digitale terrestre e su Sky Sport al numero 252 del satellite.

In alternativa Torino-Milan sarà visibile su Sky Go o Now Tv. Nel primo caso basta scaricare l’app della tv satellitare, su mobile, tablet o pc. Nel caso di Now Tv, invece, oltre alla Smart Tv, si potrà assistere alla partita direttamente da Console PlayStation 4-5 o Xbox, a patto di aver sottoscritto uno dei pacchetti di abbonamento proposti.

Torino-Milan, precedenti e curiosità

Precedenti:

Per il Milan quella di Torino contro i granata è una gara tutt’altro che scontata. La squadra allenata da Nicola, infatti, è in lotta per la salvezza e scenderà in campo più agguerrita che mai. Dall’altra parte, però, i rossoneri hanno tutte le intenzioni di dare continuità alla prestazione offerta contro la Juventus. 3 punti all’Olimpico di Torino vorrebbe dire fare un ulteriore passo avanti per il ritorno in Champions League.

Quella di questa sera sarà la sfida numero 150 in Serie A tra Torino e Milan. Il bilancio è a favore dei rossoneri che guidano la cabala con 61 vittorie contro le 33 dei granata. 55 sono, invece, i pareggi.

Nelle ultime due partite di campionato contro il Torino, il Milan ha vinto in entrambe le occasioni senza subire gol. Vincere anche questa sera senza subire reti vorrebbe dire eguagliare i risultati del 1979.

C’è, però, da invertire il trend degli ultimi anni. I rossoneri, infatti, non superano il Toro in trasferta dal dicembre 2012 (4-2). Nelle ultime sette sfide registriamo 5 pareggi e 2 vittorie granata. Questo Milan, però, è del tutto diverso da quello visto negli anni precedenti.

Curiosità:

Il Milan, in questa stagione, ha poco più che il doppio dei punti del Torino. 72 sono, infatti, i punti della squadra allenata da Stefano Pioli. 35 sono, invece, i punti della squadra di Nicola. I granata delle ultime cinque partite di campionato hanno subito una sola sconfitta, 3 le vittorie mentre una partita è finita in parità. In casa, però gli uomini di Nicola hanno ottenuto 3 vittorie, 8 pareggi e sei sconfitte.

Andando ad analizzare l’andamento del Milan, dei 72 punti conquistati finora, tanti sono stati conquistati in trasferta. Lontano dal Meazza i rossoneri hanno ottenuto 14 vittorie,1 pareggio e 2 sconfitte. 34 sono le reti realizzate fino ad ora contro le 17 subite. Numeri importanti che rendono merito alla stagione straordinaria fatta fino ad ora dai ragazzi di Pioli. Numeri che bisogna aggiornare per migliorarsi sempre più e raggiungere l’obiettivo prefissato.

photocredits acmilan.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan