Torino-Milan, Okafor divide i pagellisti: bocciatura o sufficienza?

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Piovono le insufficienze dopo la brutta sconfitta del Milan contro il Torino. Okafor, però, divide molto i pagellisti dei vari quotidiani

Brutta sconfitta per un Milan già con la testa alle vacanze nell’ultima trasferta della stagione. Le reti di Zapata, Ilic e Rodriguez condannano i rossoneri alla sconfitta, che non aiuta certamente a migliorare l’umore di un ambiente già teso. Quasi tutti bocciati i giocatori messi in campo da Stefano Pioli, così come i subentrati dalla panchina (leggi qui le pagelle sui giornali). Si salva sicuramente Christian Pulisic, ultimo a mollare e tra i più attivi davanti. Conquista lui il penalty, poi trasformato da Bennacer, che rende meno pesante il gap. Chi divide i pagellisti, invece, è Noah Okafor. Il giudizio della prestazione dello svizzero in Torino-Milan non è certamente positivo, ma non tutti concordano sul voto.

Le pagelle di Noah Okafor

Per La Gazzetta dello Sport, la prestazione di Okafor, schierato largo a sinistra al posto di Rafael Leao, non vale più di 5: “Il ruolo di Leao, il 17 di Leao, il codino. Infatti, alla Rafa, salta Bellanova e calcia, poi si assenta una mezz’oretta senza permesso. Tra un tiro e un bell’esterno, poco”. Anche Tuttosport concorda con la rosea e attribuisce la stessa, pesante insufficienza all’attaccante. Più clemente è il Corriere dello Sport, che gli dà 5.5: “Un assist per Pulisic, un tiro cross pericoloso e un destro che sfiora l’incrocio però si spegne presto”. Ancora più generosa è la redazione di Radio Rossonera, che attribuisce a Okafor una risicata sufficienza: 6 in pagella per lo svizzero.

Ultime news

Notizie correlate