Torino-Milan, la moviola sui giornali: c’era il rigore su Theo?

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Coppia di esperti ieri sera mandata dall’AIA: Daniele Doveri in campo e Massimiliano Irrati al VAR. Come si sono comportati?

Per la Gazzetta dello Sport l’arbitraggio di Doveri è da 6.5: “Nei tre episodi che coinvolgono i protagonisti nell’area di rigore, il direttore di gara è in controllo e valuta bene per dinamica e intensità: quindi nel duello fra Saelemaekers (che cerca la caduta) e Ricci (28pt), poi nella spallata Singo-Theo (13st) e nella stoppata di Bremer su Messias (48st). Semmai si perde due punizioni”

-Leggi QUI anche “Ordine: Altro 0-0, la spiegazione è sotto gli occhi di tutti”-

Tuttosport invece valuta la prestazione del direttore di gara con un 6: “La partita non è complicata e lui la gestisce con autorevolezza. Nel primo tempo amministra i cartellini gialli con la giusta severità, nella ripresa vede bene gli episodi in area, anche nel convulso finale. Cinque minuti di recupero, che sono poi diventati addirittura sette, appaiono oggettivamente molto esagerati”.

Doveri è da 6.5 anche per l’attento Corriere dello Sport: “Partita molto concreta per Doveri, che pare aver risolto i suoi problemi con le ammonizioni. Tiene una sogli alta, la porta avanti con coerenza, soprattutto nei contatti in area”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate