Torino-Milan 3-1, Bennacer: “Imparato da Giroud e Kjaer, Pioli ha fatto qualcosa di grande”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Bennacer dopo Torino-Milan parla da nuovo leader ed elogia il lavoro svolto da Pioli sulla panchina rossonera

Alla fine di Torino-Milan, dal campo Bennacer ha parlato DAZN nell’intervista dalla zona mista dello stadio. Il capitano delle ultime due partite dei rossoneri ha parlato del match per 3-1 allo Stadio Olimpico Grande Torino. L’algerino si è esposto anche sul suo nuovo ruolo da leader svelando i giocatori da cui ha imparato. Infine, il numero 4 ha elogiato Stefano Pioli per quanto dato ai rossoneri in questi anni. Qui le parole di Ismaël Bennacer a DAZN.

Bennacer, l’analisi di Torino-Milan

Bennacer nel postpartita di Torino-Milan 3-1 si è espresso sulla differenza di motivazioni e la maggior cattiveria che ha messo in campo la squadra di Juric: “Non è una questione di volontà. Noi volevamo vincere questa partita. Volevamo fare più punti possibile poi non abbiamo subito, hanno fatto due gol su due cross. Vero che non eravamo attenti e questo dobbiamo vederlo e lavorare più collettivamente che singolarmente per non sbagliare più”.

Il nuovo ruolo da leader

 Bennacer ha risposto alle domande sul suo nuovo ruolo da leader che si è visto nelle ultime due partite dove ha indossato la fascia da capitano: “Questo non si prepara, ma ho cercato di imparare da loro: da Olivier Giroud, Simon Kjaer. Per forza l’anno prossimo farò il possibile, magari non sono uno che parla tanto ma sul campo ci sarò sempre, darò sempre tutto e proverò ad aiutare nel miglior modo la squadra”. Bennacer non ha dubbi sulla sua permanenza al Milan: “Certo che ogni anno provo a dare qualcosa di più. Sarà il sesto anno al Milan, lo voglio e devo imparare tanto in questo ruolo da leader ed essere un esempio”.

I meriti della gestione Pioli

Il capitano del Milan con il Torino ha sottolineato quanto di buono ha fatto Stefano Pioli nella sua gestione: “Pioli ha dato uno Scudetto che è qualcosa di grande anche se per il Milan deve essere normale. Ogni anno combattiamo per vincere lo Scudetto e andare più avanti in Champions e vincere in Europa. Questo era qualcosa che non avevamo prima. Il mister penso che ha sempre fato il possibile per la squadra e la società. Non so cosa succederà, ma io lo rispetto per cosa ha fatto per la società, per me e per i giocatori. Vedremo come andrà”.

 

Ultime news

Notizie correlate