Toni: “Uno come lui deve chiudere al top, ma…”

DiPiero Mantegazza

Apr 13, 2022 ,

Luca Toni in un’intervista alla Gazzetta dello Sport dice la sua sulla delicata situazione Ibrahimovic.

Continuare o dirsi definitivamente addio?
«E’ la mia opinione personale. Mi auguro intanto che dopo una storia come quella tra lui e il Milan, sia Zlatan a prendere la decisione finale. E’ stato ed è un grande campione e merita di poter scegliere cosa fare. Ma proprio per quello che è stato
e che ha rappresentato, chiudere da protagonista sarebbe forse la cosa migliore per lui».

Quest’estate potrebbe lasciare con alle spalle una stagione al di sotto delle aspettative ma magari aggiungendo un titolo in bacheca: il Milan è in corsa per scudetto e Coppa Italia. Un trofeo sarebbe il miglior modo per salutarsi?
«Ripeto, io lo inviterei ad andare avanti finché può essere protagonista. Altrimenti, se non può più esserlo, meglio fermarsi. Se puoi giocare al massimo, giochi, se no basta».

Leggi QUI – Ronaldo: “al Milan esperienza incredibile, era una società all’avanguardia”

Già questa stagione è stata tormentata: un altro campionato compromesso dai guai fisici rischierebbe di offuscare il finale di carriera?
«E’ esattamente quello che non gli auguro. Sarebbe brutto vedere un campione come Ibrahimovic giocare poco o quando lo fa non rispettare le attese. Uno come lui deve chiudere al top, al livello in cui è rimasto per tutta la sua storia».

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan