Tomori: “Ero preoccupato per la lingua, ma adesso mi sto ambientando e mi trovo molto bene”

Fikayo Tomori

TOMORI

Alla vigilia di Manchester United-Milan, insieme a Stefano Pioli ha parlato anche Fikayo Tomori in conferenza stampa. Qui di seguito le sue dichiarazioni.

Il periodo di entrambe le squadre è ottimo, domani può essere una partita di alto livello?

“La gara è di alto livello, sarà una partita difficile, siamo due grandi squadre a livello europeo”

Che ne pensi dei commenti di Maldini sul tuo conto?

“Ovviamente è un’ottima sensazione sentire queste parole da Paolo Maldini, mi da molta fiducia, io voglio continuare a migliorare ed aiutare la squadra, mi sto focalizzando sul presente. Poi vedremo cosa accadrà nel prossimo futuro, a me piacerebbe molto rimanere al Milan”

Come ti trovi in Italia

“É stata una sfida diversa per me venire in Italia, tutti mi hanno aiutato per fare il mio meglio. Devo dire che ero un po’ preoccupato per la lingua, ma adesso mi sto ambientando e mi trovo molto bene”

Qualche tuo compagno ti ha chiesto informazioni sul Manchester?

“Si, qualcuno, ma ormai tutti conoscono il Manchester United. La squadra ha studiato bene l’avversario, sappiamo che hanno attaccanti molto veloci e sarà sicuramente difficile ma noi siamo pronti a lottare fino alla fine”

Stai parlando con gli ex compagni del Chelsea di Tuchel?

“Si, ovviamente ho diversi amici al Chelsea, ma non parliamo solo di calcio. Loro sono soddisfatti e c’è un ottimo ambiente adesso al Chelsea. Personalmente non ho sentito Tuchel, lui si sta concentrando sul Chelsea ed io sono concentrato sul quello che succede qui al Milan, non c’è nulla di male”

Come avete preparato la partita considerando le tante assenze?

“Le motivazioni ci sono e tutti vogliono giocare queste partite, noi abbiamo un grande gruppo e questo per noi è uno stimolo. Abbiamo fatto bene contro il Verona e speriamo di fare bene anche domani contro il Manchester United”

Impatto molto positivo, cosa ti ha aiutato e cosa ti piace di più del Milan?

“La prima cosa appena arrivato è stato l’aiuto di tutte le persone a Milanello. Mi hanno facilitato l’ambientamento parlandomi in inglese, io sto giocando ad un buon livello ma voglio migliorare ancora. In Italia il tempo è migliore, il cibo è migliore dell’Inghilterra e mi trovo molto bene”

Edoardo Sacchi

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan