Tomori: “La festa scudetto è stata indescrivibile! E su Italia-Macedonia…”

DiDavide Giovanzana

Giu 3, 2022

Intervistato ancora dal The Guardian, Fikayo Tomori ha parlato dello scudetto, del modo di difendere in Italia e di un piccolo scherzetto a Milanello.

Sulla festa scudetto
“Nulla che avessi mai visto prima, così tante persone… Era un tragitto di tre, quattro, cinque chilometri, ma ci sono volute ore. Vedere tutti per strada… non riesco proprio a descriverlo. Nessuno si aspettava che lo facessimo. Quindi, quando l’abbiamo fatto, ci siamo sentiti ancora meglio, come a dimostrare che le persone si sbagliavano. Ma noi sapevamo di potercela fare”.

Sul modo di difendere in Italia
“Ho visto Franco Baresi dopo l’ultima partita, ed è stato bello, come lo è vedere diverse leggende che girano intorno a Milanello. Il modo che hanno di difendere in Italia è molto “orgoglioso”. Guardando Bonucci e Chiellini si impara tanto: sono molto scaltri, puoi capire molte cose. Qui gli arbitri fischiano molto di più quindi non puoi entrare in tackle o, se lo fai, lo devi fare adeguatamente. Ti devi assicurare di stare in piedi e di essere nelle giuste posizioni in modo da poter riconquistare la palla e non fare fallo”.

Sulla finale di Euro2020 e sullo scherzo a Tonali e Florenzi
“Quando hanno pareggiato, avevo una faccia e non volevo guardare troppo in basso. Mentre si battevano i rigori, era difficile da guardare. Però ero vicino al Duomo e, in un certo senso, è stato bello vederli festeggiare. Ero proprio nel mezzo. Aver visto l’Italia festeggiare dopo la finale è stata sicuramente una motivazione per me. Dopo l’esclusione dal Mondiale, Tonali e Florenzi erano lì, quindi qualcuno ha portato la macedonia sul campo di allenamento. Non si aspettavano di perdere”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan