Tommaso Pobega, tra presente bianconero e futuro rossonero

DiRedazione

Feb 12, 2021
POBEGA

POBEGA – Tanti bambini sognano di diventare calciatori, magari ispirandosi alle gesta dei loro idoli.

Per arrivare a realizzare i desideri tuttavia, sono necessari tanto lavoro, umiltà e spirito di sacrificio. Tommaso Pobega è un giocatore a cui questi tre aspetti, sicuramente non mancano.

Nato a Trieste il 15 luglio 1999, il centrocampista si sta mettendo in mostra passo dopo passo. Attualmente gioca allo Spezia, anche se il cartellino è detenuto proprio da coloro che Tommaso incontrerà domani, cioè i rossoneri.

Un ragazzo giovane, umile, determinato e senza grilli per la testa: Pobega ha tutte le caratteristiche per far bene non solo nel presente ma anche e soprattutto in futuro.

Un futuro che chissà, forse lo vedrà di nuovo vestire la maglia rossonera. 

Le sue doti calcistiche sono apprezzabili da tempo e non sono di certo cosa nuova in via Aldo Rossi, tanto che la dirigenza ha già provveduto al rinnovo contrattuale fino al 30 giugno 2025.

La sua carriera, seppure sia ancora molto giovane (si è già messo in mostra in Serie C con la Ternana e in Serie B con il Pordenone) è stata sin qui significativa per la crescita che ha mostrato di saper raggiungere, attraverso il lavoro e la volontà di voler fare sempre di più.

Basti pensare alla stagione scorsa, dove complessivamente siglò ben 6 reti e sfornò 4 assist in 34 presenze totali con la maglia del Pordenone. Un grande step per la sua crescita.

Tuttavia, il domani adesso si chiama Spezia-Milan, il centrocampista triestino giocherà indossando la casacca dei liguri e dunque, il club guidato da Stefano Pioli, dovrà prestare attenzione anche a lui.

E si Tommaso sa segnare e lavora molto al servizio della squadra: in questa stagione ha fino ad ora segnato 3 gol e confezionato 2 assist.

Un calciatore caparbio insomma, che sa ciò che vuole. Anche per queste doti, potrebbe tranquillamente far parte del Milan del futuro, un club che, come ormai noto, sta attuando la cosiddetta “linea verde” formata da giovani che hanno ampi margini di miglioramento e tanta qualità da mettere a punto.

Certamente, Pobega saprebbe mettersi a disposizione della squadra come sta facendo vedere in tutte le sue esperienze. Chissà quale ascendente potrebbe avere su di lui qualora ritornasse al Milan, la figura di Zlatan Ibrahimovic (augurandosi che lo svedese possa rinnovare il contratto)?

Un campione come lo svedese, che continua a macinare record su record, non potrebbe che essere una presenza molto importante per un giovane calciatore, come lo è stato per altri elementi della rosa del resto.

La stagione è soltanto a metà ma l’augurio è che Tommaso Pobega possa viverla al meglio, migliorando ancora. In futuro, chissà, il Milan aspetta, se lo gode da lontano ma non troppo.

Il rinnovo del contratto, però, appare come un grande messaggio di fiducia., perchè rossoneri e giovani, ormai, sono un binomio che sta divenendo sempre più assodato.

Valentina Alduini

photocredits acspezia.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan