Thiaw ha espresso la sua volontà: il Milan lo premia?

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Una storia d’amore destinata a proseguire: Thiaw sceglie il Milan, il club vuole premiarlo. Così si spengono gli interessi dall’estero

Non è una novità riferire che le prestazioni dell’ultimo anno di Malick Thiaw stanno attirando gli interessi di club esteri molto importanti: nulla che il Milan non si aspettasse. Con la pazienza, l’umiltà e la crescita Thiaw è diventato una colonna portante del Milan di Stefano Pioli, presenziando in diverse sfide importanti per la storia recente di questa squadra. Considerando che parliamo di un classe 2001, le apparizioni in Champions League e con una maglia pesante come quella rossonera hanno affascinato Real Madrid e West Ham. Secondo Calciomercato.com, il club ha in mente come premiare Malick, che nel frattempo ha già preso la sua decisione.

THIAW: “AL MILAN SONO MATURATO COSÌ! IO, BOATENG, KANE E… RUDIGER”

Occhi da più parti

Come già riportato nei giorni scorsi, sul centrale si sono posate le attenzioni, in particolare, delle due società di Liga e Premier League. Addirittura, secondo il portale che si occupa di mercato, il West Ham avrebbe già preso contatti con l’agenzia che cura gli interessi del tedesco. Non solo, perché sarebbe anche pronto a mettere sul piatto una proposta da 20 milioni di euro per convincere il Milan che, solo due estati fa, per assicurarsi Thiaw dallo Schalke 04 aveva sborsato appena 6 milioni. In maniera meno diretta ma allo stesso tempo ugualmente seria, anche il club di Florentino Perez è affascinato dal talento del difensore. Il Real Madrid, così come gli Irons, osserva da vicino la sua crescita.

BARESI: “INTER FAVORITA, NOI VOGLIAMO DIVENTARLO. THIAW? UN PUNTO FERMO”

La scelta e il premio

La vera notizia, comunque, è positiva per il Milan e per i tifosi che di lui si sono innamorati partita dopo partita. Ed è la seguente: Malick ha già deciso. In rossonero si sente a casa e non ha alcuna intenzione di lasciare il suo club. Questo è quanto riferisce Calciomercato.com, che delinea un lasso di tempo minimo di altri due anni prima di vedere Thiaw con una maglia differente. Dal canto suo, il Milan per questo motivo vorrebbe premiare il ragazzo con un adeguamento contrattuale, una situazione da approfondire con calma solo in primavera. Oggi, Malick guadagna 800mila euro e ha un accordo che scade nel 2027. Il suo ingaggio potrebbe essere addirittura triplicato, mentre il termine potrebbe essere prolungato fino al 2028.

Non che serva a giustificare ciò che già si nota facilmente in campo, ma nel corso di questi mesi nei quali si è preso il Milan, di Malick Thiaw hanno parlato ottimamente personaggi illustri del mondo del calcio. A partire dal suo ex CT Flick, che rimase molto soddisfatto della sua crescita già un mese fa, e Filippo Galli (esperto di difensori e giovani). Di lui, settimana scorsa aveva detto:

«È un giocatore molto attento, chirurgico negli interventi. Non è quasi mai falloso. Cerca sempre l’anticipo. Un giocatore pulito. Un giocatore giovane che ha ancora tanti margini di miglioramento. E poi mi piace tanto la sua serenità nell’affrontare la partita».

F. GALLI: “MIKE, SEI UNICO! THIAW È PULITO, FIK FACCIA IL TOMORI”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

thiaw milan

Ultime news

Notizie correlate