Thiago Silva: “Che emozione tornare a San Siro, in futuro potrei…”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Intervenuto nella conferenza stampa pre-partita direttamente da San Siro, l’ex difensore rossonero Thiago Silva ha presentato la sfida di ritorno di domani tra Milan e Chelsea, valida per il girone E di Champions League.

Cosa ne pensi di un tuo possibile ritorno? “Il mio passaggio qua c’è già stato e la mia storia è già stata creata. Se c’era una possibilità era prima del Chelsea. Del futuro non so, ho ancora tanti anni da giocare. Mi trovo bene qua in una squadra con grandi campioni. Però in futuro, come allenatore magari…”

Ti senti ancora pronto a giocare a questi livelli“Io mi trovo bene, sto bene fisicamente. Dopo il Crystal Palace ho avuto il raffreddore e non sono ancora guarito al 100%. Non sono frustrato per l’assenza dell’ultima partita, ne ho parlato con il mister. A 38 anni non posso giocare tutte le partite e mi devo gestire”

Che emozioni provi a tornare a San Siro contro il Milan? “Sono molto contento ed emozionato di essere qua dopo 11-12 anni: mi viene in mente tutto quello che ho passato in questo grande club. Domani cercherò di essere mentalmente forte”

Cosa hai notato che manca al Milan per tornare a competere in Europa? “Il Milan dimostra sempre di migliorarsi. Hanno sbagliato una partita contro di noi settimana scorsa, ma da grande squadra non sbaglieranno la seconda consecutiva. Hanno avuto un grande risultato contro la Juve. Qui non è mai facile nè giocare nè vincere: dobbiamo essere pronti”.

Il tuo futuro? “Questo non è il momento di parlare del nuovo contratto e di quello che succederà. Voglio continuare a giocare come sto facendo, aiutando la squadra. Per il contratto ci penserò più avanti prima o dopo il Mondiale. Dovrò decidere anche con la mia famiglia”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Photocredits: Radio Rossonera

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate