Thiago Silva saluta il Chelsea in lacrime: “Spero di tornare” (VIDEO)

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Commovente addio dell’ex Milan Thiago Silva, che con un video sui canali ufficiali del club ha salutato il Chelsea

Thiago Silva lascia il Chelsea. Dopo 4 anni di successi, con una Champions League, una Supercoppa Europea e un Mondiale per club vinto, il difensore brasiliano ha annunciato, con un commovente video sui canali social del club, che lascerà a fine stagione. Non sembra si tratti di un vero e proprio ritiro dal calcio giocato, con l’ex Milan che potrebbe decidere di concludere la sua carriera in Brasile o negli Stati Uniti, ma non è da escludersi che qualche club europeo possa provare a convincerlo a rimanere.

“L’amore che provo è indescrivibile”

“Nei miei quattro anni qui ho sempre dato tutto. Ma, sfortunatamente (si commuove. ndr) tutto ha un inizio, uno svolgimento e una fine. Non significa che questa sia definitiva, lascio ancora aperta la porta, spero magari in un futuro prossimo di poter tornare, anche in un altro ruolo. Il Chelsea significa molto per me. Sono arrivato per rimanere solo un anno e invece sono stati quattro. I miei figli giocano per il Chelsea, è un grande orgoglio far parte di questa famiglia. Letteralmente. Spero continuino la loro carriera qui, in un club in cui ognuno vorrebbe essere. L’amore che provo è indescrivibile, posso solo dire grazie. Ovviamente, quando ho iniziato qui, durante la pandemia, non c’erano tanti tifosi allo stadio ma tramite i social è iniziato qualcosa di davvero speciale. Già in condizioni normali è difficile dirsi addio, quando c’è un amore reciproco così lo è ancor di più“.

Il video

Ultime news

Notizie correlate