Thiago Motta-Milan tra Pioli e intermediari: retroscena di calciomercato

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Un retroscena di calciomercato riguarda la telenovela che si sta creando intorno alla figura di Thiago Motta tra Milan e Juventus

Il tecnico del Bologna è corteggiato da tempo dalla Juventus, ma è stato cercato a lungo anche dal Milan: che Thiago Motta possa rappresentare un’opzione concreta per la panchina rossonera ancora non è da escludere. Diverse sono le fonti che continuano ad accostare il profilo italo-brasiliano al Diavolo nonostante un accordo di massima che pare pressoché raggiunto con i bianconeri. Ma quel che da mesi non manca è la stima. Lo racconta Tuttosport.

“Colpa” di Pioli?

Questa mattina, il quotidiano riporta il doppio e forte interesse da parte di entrambi i top club italiani, soprattutto in virtù dei corteggiamenti già avvenuti. Se quello della Juventus non si è mai spento, al Milan le cose sono cambiate rapidamente. Tuttosport specifica che l’interesse “nasce da lontano”. Più precisamente, nasce a fine 2023. “I dirigenti avevano individuato in Thiago Motta come erede di Pioli già sul finire dell’anno – scrive il giornale – quando il destino del tecnico sembrava segnato“. Addirittura, “c’erano già stati dei pourparler con gli intermediari“.

Poco dopo, però, ecco che i risultati della squadra sono migliorati e l’attuale guida milanista ha mantenuto salda la propria posizione. Almeno per qualche mese.

Ultime news

Notizie correlate