Theo Hernandez, è sempre più Milan: altri assalti, altro rinnovo?