Tatarusanu, che disastro: 8 gol subiti dall’Al-Nassr e numeri impietosi

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Disastrosa stagione per Ciprian Tatarusanu con la maglia dell’Abha Club: con gli 8 gol subiti dall’Al-Nassr è a rischio retrocessione

Dopo aver cominciato la sua prima stagione in Saudi Pro League con un clean sheet, l’annata di Ciprian Tatarusanu con la maglia dell’Abha non sta proseguendo benissimo. La squadra dell’ex portiere del Milan si trova al penultimo posto della classifica del campionato dell’Arabia Saudita, con 22 punti in 26 giornate (ne mancano 8 alla fine della stagione). Certo, la squadra di Tatarusanu non è sicuramente la più attrezzata della Saudi Pro League (l’unico nome conosciuto ai più in europa è quello dell’ex centrocampista di PSG e Siviglia Grzegorz Krychowiak), ma il rischio è ora quello di una retrocessione. Nella serata di ieri, davanti ai 12mila spettatori di casa, l’Abha ha perso 0-8 dall’Al-Nassr di Cristiano Ronaldo.

65 gol subiti in 25 partite

Dopo aver perso 0-6 in casa dall’Al-Ahli (di Franck Kessié) e 7-0 sul campo dell’Al-Hilal (di Sergej Milinkovic-Savic), la squadra della città di Abha (quasi un milione di abitanti) ha peggiorato il proprio record negativo nella Saudi Pro League. La tripletta di Cristiano Ronaldo, il gol di Mané, quelli di Al-Sulayhim e Ghareeb e la doppietta di Al-Aliwa hanno portato la squadra a diventare la peggior difesa della lega.

In 25 partite, Ciprian Tatarusanu ha subito 65 gol, 2.6 gol a partita, riuscendo ad uscire dal campo con un clean sheet solo in 3 occasioni. Numeri da retrocessione, quella sempre più in vista per l’Abha Club dell’allenatore sudafricano Pitso Mosimane.

Ultime news

Notizie correlate