il 22/11/2023 alle 11:48

“Milan ridicolo! Ecco il futuro di Taremi”: Porto, il presidente attacca

0 cuori rossoneri

Frecciatina senza filtri del presidente del Porto nei confronti del Milan: la versione sulla trattativa Taremi raccontata ai media portoghesi

In casa Porto il clima è teso: da Mehdi Taremi, cercato da Milan e Inter, alle elezioni presidenziali, passando per i problemi economici e l’allenatore in scadenza di contratto, i tifosi dei dragoni non vivono il loro miglior momento. A provare a calmare le acque e a spiegare la situazione ci ha pensato direttamente il presidente del club, Jorge Nuno Pinto da Costa, in un’intervista di più di un’ora concessa all’emittente portoghese SIC. Senza peli sulla lingua come al solito, Da Costa ha lanciato una frecciatina abbastanza diretta al Milan proprio per quanto riguarda la trattativa Taremi, raccontando la sua versione di quello che è successo in estate.

porto taremi milan da costa

“PRONTO PER IL MILAN, ORA VUOLE L’INTER!”: TAREMI, LA RIVELAZIONE

Il futuro da presidente e quello dell’allenatore

SARA’ ANCORA PRESIDENTE?: “Non so se mi ricandiderò a presidente del Porto, ma entro fine anno voglio raggiungere tre obiettivi sperando che le voci sui social media non raggiungano la squadra e che questa sia tranquilla per raggiungere gli obiettivi. Questi sono: avanzare agli ottavi di finale della Champions League, generare entro dicembre un profitto e avere capitali propri positivi, potenziare la nostra academy, per la quale ci sono già progetti in atto. Sono solo preoccupato per questo in questo momento”.

CONCEICAO: “Pensa che qualcuno che lavori per il FC Porto rinnoverà il contratto senza sapere chi lo dirigerà in futuro? Io non lo farei. Gli altri candidati presidenti dovrebbero contattare Sérgio Conceição chiedendogli se sarebbe disponibile a continuare. Se io continuerò ad esserlo, sarò disponibile a negoziare con lui”.

CECCARINI: “NON SOLO TAREMI: IL MILAN GUARDA ALLA RIVELAZIONE DELLA BUNDESLIGA”

I problemi economici del Porto e la trattativa con il Milan per Taremi

IL PORTO HA BISOGNO DI SOLDI? “Abbiamo già detto che i 60 milioni di euro dalla vendita di Otávio entrano in cassa a fine dicembre. Se l’avessimo venduto prima, i conti sarebbero stati equilibrati. Abbiamo fatto bene a venderlo per 60 milioni, ma il nostro obiettivo è anche sportivo. Gli altri (il Benfica, ndr) hanno venduto giocatori, hanno guadagnato soldi… ma quanti punti hanno in Champions? Zero. Noi siamo a una vittoria dagli ottavi. E non abbiamo venduto tanti giocatori che volevano comprarci…”.

TAREMI TRA MILAN E INTER: “Il suo contratto scade alla fine della stagione e ha offerte per guadagnare 10 milioni di euro all’anno che non ha ancora accettato. Dobbiamo essere realisti, signori: datemi 10 milioni per Taremi, altri 10 milioni per il fisco e rinnovo il contratto del giocatore. Per Mehdi Taremi il Milan ha fatto offerte ridicole e non c’è nemmeno stata una discussione, nessuna delle loro offerte si è avvicinata al valore della clausola di rescissione”.

DALLA SPAGNA IL RETROSCENA: “EN-NESYRI, IL MILAN AVEVA UNA TRATTATIVA PARALLELA A TAREMI”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN