ESCLUSIVA, Monteiro (O Jogo): “Taremi? Può sbloccare lui la trattativa col Porto! Ecco perché sarebbe perfetto per il Milan”

I più letti

Abbiamo chiesto a Bruno Monteiro (O Jogo) cosa c’è dietro all’interesse e alla sempre più vicina offerta del Milan per Mehdi Taremi: sarà lui il vice-Giroud?

Sono giorni caldi, caldissimi sul fronte Mehdi Taremi: è iniziato l’assalto di calciomercato del Milan per portare in Italia l’ultimo tassello di una campagna acquisti importantissima. Le ultime notizie in questo senso vanno nella stessa direzione: nonostante manchino pochissime ore alla fine della sessione estiva dei trasferimenti, il Milan invierà la sua offerta al Porto per Mehdi Taremi e probabilmente volerà in direzione Oporto per chiudere la trattativa il prima possibile. Per provare a scendere nei dettagli dell’interesse ormai super confermato del Milan per Taremi abbiamo intervistato Bruno Monteiro, giornalista e corrispondente per il Porto della redazione di O Jogo, una delle testate sportive più importanti in Portogallo.

Ci aggiorni sullo stato della trattativa, tra richiesta del Porto, offerta del Milan e possibile viaggio della dirigenza milanista a Oporto?

“Nell’ultima settimana ci sono stati contatti tra dirigenti di entrambi i club, ma non è ancora stata presentata una proposta ufficiale. Il Milan, a quanto abbiamo appreso, si è mostrato disponibile a presentare nei prossimi giorni un’offerta per cifre intorno ai 15 milioni di euro, con la possibilità di inserire altri tre milioni di euro di bonus. L’offerta però è ancora un po’ inferiore a quella che si aspetta il Porto. In una prima fase di scambio di informazioni, i dragoni avevano chiesto una cifra superiore ai 20 milioni di euro, cifra che poi, in seguito all’interesse di Tottenham e Inter, sembrava essere addirittura arrivata a 30 milioni di euro. C’è un particolare: la richiesta del Porto riguarda la percentuale che il club incasserebbe dal suo trasferimento, l’85% del valore del cartellino del giocatore. Questo perché Mehdi Taremi possiede una percentuale del 15% sulla sua futura rivendita. Credo che, se il giocatore dovesse continuare a spingere così per giocare nel Milan, forse potrebbe rinunciare a quella percentuale. Il Porto gioca stasera contro il Rio Ave, in un match valevole per il campionato portoghese: è probabile quindi che l’argomento verrà affrontato solo a partire da domani”.

Il Porto potrebbe avere un problema legato al sostituto da trovare negli ultimi giorni?

“Non posso rispondere con grande certezza a questa domanda, perché stiamo parlando di una decisione molto difficile per il Porto per due motivi: uno è legato a quello che può dare la cessione di Taremi sotto l’aspetto finanziario e l’altro a quello che può ancora offrire sotto l’aspetto sportivo. Il Porto sa che questa potrebbe essere l’ultima occasione per ottenere dei soldi dalla cessione di Mehdi Taremi, perché c’è il serio rischio che il giocatore si liberi a parametro zero nel 2024, quando scadrà il suo contratto con il club. Sérgio Conceição preferisce sempre mantenere tutti i giocatori importanti, ma la rosa ha altri quattro attaccanti: Toni Martínez, Evanilson, Namaso e Fran Navarro, ingaggiato quest’estate dal Gil Vicente. Inoltre, il Porto è in trattativa con Ivan Jaime del Famalicão, un giocatore che può anche ricoprire il ruolo di punta centrale all’occorrenza”.

Che giocatore è Taremi? Potrebbe fare bene in un grande club come il Milan e qual è la sua volontà?

“Dopo aver disputato una grande stagione nel 2022/23, Taremi sperava di poter partire per raggiungere un campionato più importante di quello portoghese, ma non per giocare una squadra qualunque. Taremi vuole una squadra che partecipi alla Champions e il Milan può offrirgli questa possibilità: ecco perché penso che l’attaccante sia entusiasta dell’idea. Se l’accordo non dovesse andare in porto, non sarehhe per sicuramente per colpa del giocatore. La pressione in un club come il Porto è molto alta in Portogallo e Taremi l’ha gestita molto bene fin dall’inizio della sua esperienza con i dragoni. Sono convinto che non avrà problemi a far bene al Milan e, secondo me, il calcio italiano potrebbe addirittura essere quello che meglio corrisponde alle sue caratteristiche. Le caratteristiche migliori di Taremi sono l’intelligenza nei movimenti, la ricerca di spazi tra difesa e centrocampo per poter giocare il pallone e una grande intuito all’interno dell’area di rigore per calciare in porta. Ecco perché Sérgio Conceição ha provato a farlo giocare spesso in coppia con un altro attaccante più avanzato dentro il campo, per catturare l’attenzione dei difensori centrali. Non è un giocatore esplosivo ma è veloce, è intenso e lavora molto anche in fase difensiva”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

taremi milan bruno monteiro o jogo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate