Taremi, Di Marzio: “Milan, niente follie! Due aspetti chiave, ma non finirà qui”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Milan, nuova offerta per Taremi: nascono nuove possibilità per vederlo rossonero

Come di consueto, nel programma serale “Calciomercato – L’Originale” su Sky Sport, Gianluca Di Marzio ha aggiornato i tifosi del Milan sullo stato delle trattative del calciomercato rossonero. I discorsi di oggi riguardano principalmente il centravanti iraniano, nelle ultime ore un tema decisamente caldo. La nuova proposta del Milan e la forte volontà di acquisire Taremi dal Porto: le ultime da Di Marzio.

La nuova offerta

Innanzitutto, contando che ci troviamo negli ultimi giorni utili, vanno fatte un po’ di considerazioni:

“Quel che posso dire è che il tentativo è in corso – spiega Di Marzio -, da quel che ci risulta il Milan ha fatto una sua offerta che è di 12 milioni più bonus, non arriva a toccare i 15 milioni, perché il giocatore ha un solo anno di contratto. Il Milan ha speso tantissimo in questo mercato, quindi non vuole fare follie. Pensa che questa sia la giusta valutazione per un giocatore a scadenza di contratto”.

Però, per l’esperto “Ci sono due aspetti da considerare”. Ecco illustrato il primo:

“La tempistica innanzitutto, non credo il Milan possa fare ulteriori rilanci a questa proposta che il Porto sta valutando perché essendo anche un calciatore extracomunitario, per tutta la serie di documentazioni che dovrebbero essere completate, entro domani bisogna chiudere l’operazione. Non si può andare a giovedì, per esempio. Sia per le visite mediche che per gli aspetti burocratici”.

Milan, voglia di Taremi

Il secondo aspetto legato alla trattativa, invece, apre a un nuovo tema:

“Aggiungo di più, il Milan lo vuole talmente tanto che se il Porto dovesse dire di no, cercherebbe di tenere il filo con il giocatore per prenderlo o a gennaio per finire la stagione o addirittura a parametro zero a giugno 2024. Lo vuole talmente tanto da provare a creare un patto col giocatore. Sarà una notte di lavoro e penso che domattina ci sarà la risposta del Porto, il quale ha sempre chiesto 30, 25 o al massimo 20 più bonus. Questa è un’offerta inferiore…”.

Di Taremi ha ben parlato Stefano Borghi a DAZN. Per il telecronista, con lui i rossoneri avrebbero un reparto offensivo degno di un top club europeo:

“Se arrivasse, sarebbe un colpo. Che ne sarebbe di Okafor? È questo il discorso, potrebbe essere alternativa a sinistra ma io lo vedo un 9 alternativo. Il giocatore mi piace, specie per una squadra giovane come quella di Pioli. È malizioso, è furbo, ti dà delle soluzioni significative”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

taremi milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate