Superlega? No, Lega Europea: il nuovo progetto di Agnelli e Perez

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il progetto Superlega, tanto voluto da Agnelli e Florentino Perez, sta per cambiare completamente. In attesa che la Corte di Giustizia dell’Unione europea si pronunci sul contenzioso con la UEFA, sta nascendo un modello che potrebbe prendere corpo qualora la Federcalcio Europea dovesse avere la peggio nel giudizio che si dovrebbe concludere a inizio 2023.

Stiamo parlando di una nuova competizione, una sorta di Lega dell’Unione europea con maggiori valori identitari, con promozioni e retrocessioni, aperta a tutti e con un meccanismo di solidarietà nei confronti dei club non partecipanti. Il modello, secondo quanto riporta la testata piemontese Tuttosport, potrebbe prevedere due gironi da 14 o 16 squadre, con playoff finali per stabilire il vincitore (proprio come succede nelle leghe americane).

LEGGI QUI ANCHE   -GALLIANI: “TIFO ANCORA MILAN!” TRA RICORDI, EMOZIONI E CAMPIONI DEL CUORE-

L’obiettivo è lo stesso che aveva la Superlega, ovvero mettere a disposizione del pubblico (televisivo soprattutto) sfide di altissimo livello ogni settimana, lanciando sul mercato un prodotto globale che possa coinvolgere sempre più persone evitando l’egemonia della Premier League. Con queste modalità, a differenza della Superlega, i campionati nazionali non andrebbero a scomparire ma conserverebbero in parte il loro valore come una delle vie di accesso alla nuova competizione internazionale.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate