Napoli è sfida a due, Pioli guadagna posizioni: i motivi della scelta

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Corsa a due Pioli vs Italiano per la panchina del Napoli: si allontanano Conte e Gasperini per motivi differenti

Nello studio dell’Europa League di Sky Sport, la squadra mercato ha aggiornato sul futuro della panchina del Napoli che ormai vede una sfida a due, uno dei candidati è il tecnico del Milan Stefano Pioli. Ci sono ancora altri due profili accostati alla panchina dei partenopei, ma più difficili da raggiungere per motivazioni diverse.

Le motivazioni dell’eventuale scelta

Stefano Pioli concluderà la sua avventura di quasi 5 anni al Milan con il termine della stagione. Il tecnico emiliano vuole rimettersi subito in gioco e non aspettare l’ultimo anno di contratto con i rossoneri. Dalla sua parte anche l’offerta pervenuta dal Napoli, la squadra mercato di Sky ha delineato le posizioni di partenza nella gara per la panchina degli azzurri: “Stefano Pioli è quello che sta guadagnando più posizioni per la panchina del Napoli. La scelta che De Laurentiis considera più misurata. Resiste anche la candidatura di Italiano, che però in questi giorni vuole restare concentrato sull’obiettivo Conference League. De Laurentiis lo ha sempre tenuto in prima fila”.

Conte e Gasperini piste complicate

Sembra, quindi, crearsi una sfida a due per prendere il posto di Calzona dalla prossima stagione: “Pioli e Italiano sono i due con cui il Napoli pensa di aprire un cicli”. Gli allenatori di Milan e Fiorentina non sono gli unici candidati per allenare i partenopei. Più difficile arrivare a Gasperini, che ha creato una cosa sola con Bergamo e l’Atalanta: “Gasperini sarà complicato strapparlo dall’Atalanta, quindi viene considerato un obiettivo molto complicato e difficile”. Infine, c’è il capitolo Antonio Conte su cui ADL nutre qualche dubbio sulla durata del progetto, oltre che sui costi. Così si è espressa la squadra mercato di Sky: “Conte, De Laurentiis pensa che sia il più difficile da andare a prendere. Al di là dei costi, ma più per le esigenze elevate. Conte ha già dato la sua disponibilità. Essendo un progetto a lunga scadenza quello del Napoli, spaventa il fatto che Conte ha un approccio diverso nella gestione”.

Ultime news

Notizie correlate