Pioli-Milan, il quotidiano svela: “parole di Ibrahimovic significative, ecco quando verrà presa le decisione”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Le parole di Ibrahimovic confermano Pioli al Milan, ma per la riconferma c’è una sola chance

Il Corriere della Sera nella sua edizione odierna ha fatto una riflessione sulle parole rilasciate da Zlatan Ibrahimovic ieri nel paddock della Formula 1 a Jeddah in Arabia Saudita sul lavoro di Stefano Pioli al Milan. Il quotidiano ha scritto di dichiarazioni significative che segnalano una decisione non ancora presa. L’allenatore emiliano può, quindi, giocarsi ancora tutte le sue carte anche se appare a tutti chiaro che decisivo sarà il percorso in Europa League a partire dalla trasferta di Praga.

Ibrahimovic al seguito della F1 tra Milan, Pioli e business

Il Corriere della Sera oggi è tornato sulle dichiarazioni, come sempre mai banali di Zlatan Ibrahimovic presente a Jeddah per seguire il weekend di Formula 1, ma anche per questioni di business legate al Milan, visto che è il vero “portavoce” di Gerry Cardinale, al momento non presente in Arabia Saudita. Nelle dichiarazioni rilasciate a Sky Sport, lo svedese su Pioli al Milan si è così espresso in merito alla riconferma: “Deve continuare così, sta facendo un buon lavoro e siamo felici di lui”.

Il significato delle parole di Ibrahimovic

Il quotidiano traendo le somme conferma lo scenario già tratteggiato, ovvero che una decisione vera e propria sul futuro dell’allenatore emiliano non è stata ancora presa e tutto, in perfetto stile americano, passerà dai risultati sportivi, in particolare le carte principali sono da giocare in Europa League, l’unica possibilità per vincere un titolo in stagione. La scelta potrebbe arrivare, quindi, anche a fine Campionato.

 

Ultime news

Notizie correlate