il 23/10/2023 alle 15:45

Scaroni: “Leao qui grazie a Furlani! Stadio, Ibrahimovic e diritti TV”

0 cuori rossoneri

Paolo Scaroni a 360 gradi sul Milan del presente e del futuro: dal nuovo stadio rossonero ai prossimi rinnovi in programma

Nel primo pomeriggio di oggi si è tenuta l’Assemblea degli azionisti del club, condotta da Paolo Scaroni. Al termine di questa, il presidente rossonero è stato al centro di un media brief, rispondendo quindi alle domande dei giornalisti. I temi trattati sono tra i più “scottanti” delle ultime settimane: dallo stadio al colpo in attacco, dai ricavi del club ai prossimi rinnovi di contratto. Il Milan del futuro prende forma giorno dopo giorno.

stadio milan

SINDACO SAN DONATO: “URAGANO STADIO: IL MILAN PIU’ OTTIMISTA CON NOI”

Il nuovo stadio del Milan

Il nuovo stadio del Milan resta al centro dell’attenzione, sia mediatica sia della dirigenza rossonera, che resta concentrata al cento per cento sull’obiettivo principale dei prossimi anni. Ci sono alcune novità: “Stiamo studiando tutte le ipotesi di finanziamento con risorse proprie e dei finanziamenti; ci stiamo lavorando: fino a quanto non ci sarà l’approvazione della variante non ci sarà bisogno di spese ulteriori rispetto ai quaranta milioni delle spese progettuali”. Non manca, dopo le recenti dichiarazione, la stoccata al sindaco Sala: “Non posso dimenticare il non far proprio il progetto stadio a Milano da parte dell’amministrazione comunale, anche perché c’era chi lo pagava con i due club pronti a finanziarlo. Ora il sindaco arranca per dipanare la matassa della sovrintendenza; finché il vincolo sta in piedi, l’ipotesi San Siro non esiste. Noi come Milan andiamo avanti su San Donato.”. Per approfondire la questione, vi proponiamo nuovamente l’ultimo video sul tema nuovo stadio del Milan sul canale YouTube di Radio Rossonera. Trovate il link qui sotto.

TUTTE LE ULTIME NOVITA’ SUL NUOVO STADIO DEL MILAN

Tra nuovi e vecchi rinnovi

Oltre a ottimi risultati sportivi, il Milan, negli ultimi anni, ha messo a segno dei grandi risultati anche dal punto di vista contrattuale. Dopo Leao, i prossimi rinnovi in programma sono quelli di Theo e Maignan. In questo senso, riprendendo le precedenti parole di Scaroni, l’avvio del progetto di un nuovo stadio può dare al Milan la possibilità economica di schiacciare l’acceleratore anche in ottica prolungamento degli accordi con i giocatori. Su Leao: “L’operazione è stata gestita da Giorgio Furlani: senza la sua capacità negoziale l’intrigo legale sarebbe stato difficile da risolvere”. Sui possibili nuovi rinnovi di Theo e Maignan: “”Noi non commentiamo le operazioni di mercato dei nostri giocatori, ma noi abbiamo un filo rosso che seguiamo: le operazioni devono essere sostenibili economicamente. Noi, nell’ambito si sostenibilità economica, vogliamo avere giocatori forti, con contratti a lungo termine. Quando approcciamo i rinnovi, li guardiamo da questa angolatura”.

CARDINALE: “MILAN, TI RIPORTERO’ AI FASTI DI BERLUSCONI!” IBRAHIMOVIC, LO STADIO E UNA FRECCIATINA ALLA LEGA

Non solo nuovo stadio: spazio anche al calciomercato

L’ultima prestazione piuttosto opaca di Giroud e Jovic in Milan-Juventus hanno messo in mostra con ulteriore chiarezza la necessità di portare migliorie nel reparto. Il Milan del futuro, oltre che dal nuovo stadio, deve necessariamente passare anche per un nuovo numero 9. Un grande acquisto è possibile? “Io me lo auguro. Poi i risultati economici sono influenzati moltissimo dai risultati sportivi: se il Milan farà bene in Champions e lotterà per lo Scudetto… sarà tutto più sostenibile”. A proposito di nuovi acquisti (in ambito dirigenziale), la porta per Ibrahimovic rimane aperta: “Noi abbiamo mostrato, da Cardinale a Furlani, una grande disponibilità e un grande piacere. Bisogna che Ibra decida cosa vuol fare da grande: da noi c’è una porta aperta. Di fatto, aspettiamo lui”. Ibrahimovic, Leao, Furlani e nuovo stadio: i temi principali del Milan di oggi e di domani.

IBRAHIMOVIC: “IN TRATTATIVA CON IL MILAN.”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

stadio milan

NOTIZIE MILAN