Stadio Milan, Ibrahimovic: “Sarà ‘massive’, San Siro sentirà la mia mancanza”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Tra i progetti di cui si occuperà Ibrahimovic c’è il nuovo stadio del Milan: le anticipazioni dello svedese e la battuta su San Siro

Nell’interessante intervento di Zlatan Ibrahimovic al Business of Football Summit organizzato dal Financial Times si è parlato del progetto del nuovo stadio del Milan. Nell’ultimo periodo è tornata in voga l’ipotesi di una ristrutturazione di San Siro e di un futuro congiunto con l’Inter. Ibrahimovic però spinge per un nuova struttura e rassicura i tifosi sulla sua imponenza. Zlatan con la sua autostima ha ricordato come sarà San Siro che sentirà la sua mancanza e non viceversa.

Il nuovo stadio del Milan

“Con il nuovo stadio Gerry darà a tifosi quello di cui hanno bisogno. A San Siro mancherò più io di quanto San Siro mancherà a me. In quello stadio ho grandi ricordi, è uno stadio storico e tanta storia è stata fatta lì, ma tutto ha un nuovo inizio. Col nuovo stadio c’è la possibilità di fare qualcosa di incredibile, di pazzesco. Il Milan non è il proprietario di San Siro, ma vuole essere proprietario dello stadio per fare quello che vuole; tutto ha un nuovo inizio: per i tifosi sarà qualcosa di ‘massive”.

Ultime news

Notizie correlate