Senti di poter avere un utilizzo importante in stagione?
“Con le tre competizioni c’è bisogno di tutti, ma non solo in campo. Anche nel quotidiano, chi gioca meno deve spingere il gruppo e non è una frase fatta. Io devo cercare di essere più pronto possibile. Non è facile perchè quando non giochi per tanti mesi, devi fare bene subito e magari non hai più chance. Devi essere bravo, stare sul pezzo e penso che devo dare a tutto l’ambiente affidabilità e farli stare tranquilli”.