Di Stefano: “Sinner a San Siro: ecco quanto è legato al Milan!”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Ospite speciale per il match tra Milan e Borussia Dortmund: a sostenere la squadra ci sarà anche il super tifoso rossonero Jannik Sinner!

Nella giornata di ieri, la sfida scudetto tra Juventus e Inter è passata in secondo piano grazie ad un super tifoso del Milan: Jannik Sinner. Il classe 2001 di San Candido ha infatti condotto l’Italia alla conquista dopo quasi 50 anni della Coppa Davis, alzata insieme ad Arnaldi, Sonego, Musetti, Bolelli e Berrettini in quello che è un traguardo tanto incredibile quanto meritato per il tennis italiano. Nei pensieri di Sinner, però, da qualche ora a questa parte è tornato il Milan: il tennista sarà infatti presente sulle tribune di San Siro contro il Borussia Dortmund per spingere i rossoneri alla conquista degli ottavi di finale di Champions League.

MILAN-BORUSSIA DORTMUND, PIOLI: “FAREMO COME SINNER! NON PAGHEREMO LE ASSENZE MA…”

Da Sinner a Loftus-Cheek

Di questo e della possibile presenza di Gerry Cardinale, oltre che ovviamente delle scelte di formazione e del dualismo Giroud/Camarda ha parlato Peppe Di Stefano ai microfoni di Sky Sport. Di seguito, le parole dell’inviato:

JANNIK SINNER E IL MILAN: “Stefano Pioli e Davide Calabria hanno fatto riferimento a Jannik Sinner nelle loro conferenze stampa, non solo per la sua tenacia, la sua grinta, la sua abnegazione, il suo talento… ma anche perché è legato al Milan. Lui due anni fa venne in visita a Milanello, ci fu uno scambio di maglie e di racchette con diversi giocatori rossoneri. Jannik Sinner è tanto milanista, addirittura sui social gira tanto una sua esultanza ad un gol del Milan, forse senza fari puntati addosso esulta più quando segnano i rossoneri rispetto a quando mette a segno un punto decisivo. Domani è annunciata la sua presenza a San Siro, per lui sarà una passerella d’onore”.

NON SOLO SINNER E DJOKOVIC: QUALI SPORTIVI TIFANO MILAN?

CARDINALE SI O NO?: “Domani a San Siro dovrebbe esserci anche Gerry Cardinale, il suo entourage conferma che al 90% riuscirà ad essere in tribuna senza però partecipare domani al pranzo ufficiale UEFA che ci sarà tra i dirigenti del Dortmund con Furlani e Scaroni. Sarà una lunga giornata di Champions League, colorata di rossonero da una parte e di giallonero dall’altra: c’è uno posto in ballo per quanto riguarda il passaggio agli ottavi di finale”.

GIROUD, CAMARDA E LE SCELTE DI PIOLI: “Il Milan si è allenato oggi a Milanello: il più anziano, Olivier Giroud, ha ricevuto la medaglia personalizzata per le 100 presenze con la maglia del Milan: il più giovane, Francesco Camarda, avrebbe dovuto allenarsi oggi con la Primavera ma la squalifica in Youth League e la seconda convocazione che avverrà col Frosinone ha convinto Pioli a tenerlo aggregato alla prima squadra. Confermato il 433 / 4231 dipende da come lo si vuole chiamare, con Loftus-Cheek che tornerà dal primo minuto dopo qualche settimana: l’ultima dall’inizio è stata quella col PSG. Non ci sarà Musah, squalificato, ma Krunic e in attacco Pulisic, Chukwueze, Olivier Giroud. In difesa praticamente non ci sono alternative: l’unica vera a Calabria, Theo Hernandez, Tomori e Thiaw è Alessandro Florenzi”.

RILEGGI QUI LA NOSTRA INTERVISTA A JANNIK SINNER NELLA STAGIONE DELLO SCUDETTO

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate