Sinner carica il Milan: “Che emozione la Sud, forza ragazzi!”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Jannik Sinner mostra pieno sostegno al Milan dopo la vittoria in Coppa Davis: tensione ed emozione pre Borussia Dortmund

Jannik Sinner è il volto del momento dello sport italiano: il tennista ha voluto mostrare tutto il suo amore per il Milan. Sinner si è espresso a Sky Sport prima della partita contro il Borussia Dortmund e ha omaggiato la Curva Sud.

MILAN, LA BENEDIZIONE DI FABREGAS: “ECCO COME BATTI IL DORTMUND!”

Sui cori della Sud: “Questa è un’emozione che non ti so dire, sono tanto positivo. Ma ripeto siamo qua per sostenere la squadra, è una partita importante e voglio sostenere i ragazzi, forza!”

Sulle ultime 48 ore: “Ho ventidue anni, mi fa tanto piacere avere attorno questo affetto ma so che ho tanto da lavorare”.

Su Camarda: “Credo che loro sappiano meglio di me cosa fare. Spero che possano giocare un’ottima partita ma la cosa positiva è che nel calcio sono undici in campo ed è uno sport di squadra, si possono aiutare. La pressione è un privilegio. Speriamo di vedere un’ottima partita”.

Sulle emozioni della Coppa Davis (domanda di Fabio Capello, ndr): “Mi ha fatto piacere conoscerti a Torino. Sei una persona davvero umile e questo conta. Siamo tutti contenti di quello che abbiamo fatto. Speriamo di dare questa energia positiva al Milan stasera”.

Sull’essere esempio per i grandi del calcio e del Milan: “La cosa più importante è rimanere uguali come persona: non importa quanto uno vince, bisogna sempre continuare a lavorare. Sono arrivato numero 4 al mondo e vinto la Coppa Davis ma nella mia testa voglio solo continuare a lavorare. Questo ti fa crescere anche come persona. Mi fa piacere che dicono che sono un bravo ragazzo o un esempio ma so che posso imparare ancora tanto: parlare con voi, con Stefano Pioli, mi fa migliorare”.

CHAMPIONS LEAGUE, IL MILAN SI QUALIFICA SE… TUTTE LE COMBINAZIONI

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate