Un nuovo Simic per il Milan? Il piano di Moncada per il futuro

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Un nuovo giovane attaccante tra i vecchi obiettivi del Milan: Roko Simic, figlio di papà Dario, brilla già in Champions League con il suo Salisburgo

Un nuovo obiettivo per il calciomercato del Milan, sempre in cerca di nuovi e interessanti talenti in giro per l’Europa. Per chi ha seguito le sfide del mercoledì di Champions il nome non giunge sicuramente nuovo. Si chiama Roko Simic, gioca nel Salisburgo e, all’esordio nella massima competizione europea, ha messo a segno una rete e un assist contro il Benfica. Il nome non giunge nuovo nemmeno a chi, causa mancanza di partite del Milan, ieri sera ha fatto altro: Roko è il figlio di Dario, difensore rossonero dal 2002 al 2008 e poi anche osservatore.

Chi è Simic, nuovo obiettivo rossonero

A rilanciare l’interesse del Milan per Roko Simic è Calciomercato.com, che pone il nome del giovane croato nel ristretto gruppo composto anche da David e Sesko, i principali indiziati a ricoprire la carica di punta rossonera per la prossima stagione. Simic è una punta centrale giovane (ha vent’anni), forte fisicamente (è alto un metro e novanta), abile nel gioco aereo e, per alcuni, paragonabile ad Haaland. Quest’ultimo confronto è, naturalmente, da prendere enormemente con le pinze. Nato a Milano il 10 settembre 2003 (durante l’esperienza di papà Dario con la maglia del Milan, quindi), cresce calcisticamente nel Lokomotiva Zagabria prima di passare al Salisburgo nel 2021. La squadra austriaca lo presterà prima al Liefering, in Serie B austriaca, dove Simic realizza 19 reti in 24 presenze. Viene ceduto poi allo Zurigo, dove realizza 4 reti in 16 gare, durante un prestito a breve termine. Entra a far parte della prima squadra del Salisburgo durante questa stagione, in cui vanta già 3 reti e 1 assist realizzati in 8 presenze. Durante Benfica-Salisburgo di ieri sera, Simic ha messo in mostra carattere e altruismo: grande freddezza nella realizzazione del vantaggio sul dischetto (a vent’anni, in casa del Benfica, non è un’impresa da poco), grande spirito di squadra nel servire Gloukh, solo davanti al portiere in occasione del 2-0.

Ancora giovani

Dopo l’arrivo di Jovic, il Milan continua a scandagliare il mercato degli attaccanti in cerca di nuove perle da far crescere agli ordini di Pioli. A parte David, punta del Lille e della Nazionale canadese, i principali profili attenzionati dalla dirigenza rossonera appaiono ancora giocatori giovani, potenziali campioni in erba da attendere con pazienza. Nonostante ciò, l’età di Giroud avanza e, con essa, aumentano le possibilità di un grande acquisto in avanti durante le prossime finestre di calciomercato, ma l’interesse del Milan per i giovani talenti rimane intatto. Roko Simic, segnatevi questo nome: la trattativa potrebbe diventare calda durante la prossima estate (o già in inverno?).

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

simic milan

 

Ultime news

Notizie correlate