Shevchenko: “Mia madre e mia sorella sono ancora in Ucraina”

Intervenuto ai microfoni di Sky UK, l’ex stella del Milan Andry Shevchenko ha parlato della situazione drammatica nella sua nazione, l’Ucraina. Ci ha inoltre tenuto a lanciare un appello di pace, affinchè questo conflitto giunga al temine.

– Leggi QUI le parole di Pellegatti sull’affare Botman –

Le sue parole: “Per prima cosa voglio ringraziare la mia nazione, il nostro esercito e il presidente per tutto quello che stanno facendo per difendere la mia patria dall’invasione russa. Sono fiero di essere ucraino. È un momento davvero difficile per la mia nazione, la mia gente, la mia famiglia. Mia madre e mia sorella sono ancora a Kiev in questo momento. Stanno accadendo cose terribili: muoiono persone, bambini… Ci sono missili puntati verso le nostre case. Dobbiamo assolutamente fermare questa guerra, bisogna trovare un modo di fermarla”.

Photocredit: acmilan.com

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan