Shevchenko su Chelsea-Milan: “Sfida dura. Giroud ha tanto da dare”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Archiviata la vittoria di Empoli, è già tempo di pensare alla Champions League. Il Milan è atteso a Stamford Bridge dal Chelsea di Potter, per una sfida cruciale per il passaggio del turno e la vittoria del girone. Proprio in vista di questo affascinante scontro, Andriy Shevchenko, doppio ex della sfida, ha parlato ai microfoni di MilanTv. L’ex centravanti ucraino ha presentato la sfida, soffermandosi anche su due calciatori del Milan chiamati a trascinare la squadra: Oliveir Giroud e Rafa Leao.

– Leggi QUI l’aneddoto di Aubameyang su Ancelotti e Ronaldo –

SUL GIOCO DEL MILAN: “Il Milan gioca sicuro, gioca un bel calcio, ad alta intensità. Gestisce la partita molto bene. Ha giocatori di qualità, che possono fare la differenza. Gioca un calcio molto moderno, che piace alla gente. È offensivo ma sa anche gestire molto bene le situazioni durante la partita”

SULLA SFIDA CON IL CHELSEA: “Sarà una sfida dura, intensa. Le squadre inglesi sono toste. Rispetto ai miei tempi sarà una sfida diversa. Il Milan ha alzato il livello, è tornato in Champions, ha vinto lo Scudetto. Mi aspetto una bellissima partita, di grande livello”

SU STAMFORD BRIDGE: “Sarà un’atmosfera calda. Il Chelsea deve vincere. Alzerà il livello tantissimo. Sarà una partita speciale anche per Giroud, che ha vinto tanto con il Chelsea. Sta facendo molto bene, ha fatto un gran campionato. Credo sarà il centro della partita”

SU GIROUD: “Olivier è una bravissima persona. È un attaccante che sa dove stare per segnare, ha fiuto del gol. È elegante, ottimo nel posizionamento, ha ancora tanto da dare. Umanamente poi è un ragazzo disponibile. Avere lui nel gruppo aiuta tanto. Per lui sarà una partita speciale”

SU LEAO: “Leao sta diventando un leader della squadra. Sarà una grande opportunità per dimostrare il suo livello in una competizione come la Champions League, che è molto diversa dal campioanto italiano. Ha un grande talento. Potrebbe fare la differenza in questa partita”

 

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate