Milan tra Sesko e Zirkzee, Di Marzio: “C’è un piano A e un piano B”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan pensa già all’estate e al grande colpo in attacco: Benjamin Sesko o Joshua Zirkzee? Gianluca Di Marzio spiega le priorità del club

Se il calciomercato invernale del Milan non è mai davvero decollato, al netto di un paio di operazioni in entrata, in via Aldo Rossi si pensa già ai colpi grossi della prossima estate: Joshua Zirkzee o Benjamin Sesko, su chi si punterà in attacco? Si sa, i tifosi lo chiedono ormai da anni e la dirigenza ha già iniziato la ricerca in vista dell’investimento sul prossimo numero 9 rossonero, che avverrà certamente nella finestra da giugno ad agosto. Intervenuto a Calciomercato – L’Originale, su Sky Sport, Gianluca Di Marzio ha fatto il punto della situazione in merito, esponendosi parecchio sui piani della ditta Moncada-Furlani-D’Ottavio. Di seguito, le sue parole pronunciate in diretta ieri sera.

MILAN, INIZIA LA MISSIONE ZIRKZEE! I 40 MILIONI E LA STRATEGIA DI MONCADA E FURLANI

Di Marzio chiarisce

“Le notizie di oggi sul Milan sono più per l’attaccante dell’estate, che sul difensore d’inverno. Come abbiamo raccontato in questi giorni, ha provato diversi giocatori da Lenglet a Tosin, Lacroix… Ma tutti questi giocatori sono stati giudicati, fino a questo momento, non sul mercato dai propri club. E magari il Milan ci proverà fino alla fine. Sull’attaccante, invece, confermiamo assolutamente l’interesse per Zirkzee, che è la prima scelta per l’attacco del futuro. Chiaramente non è il momento di sedersi con il Bologna a trattare, anche perché c’è una clausola. Ma è sicuramente un giocatore sul quale si vuole fare un investimento.

L’altro profilo è Sesko. Diciamo che è un piano B, anche se è un piano B molto importante. Il Milan, quindi, si sta concentrando sul futuro e, se trova il difensore giusto, cercherà di prenderlo entro il primo febbraio”.

 CALCIOMERCATO, “TRIPLO ASSE MILAN-BOLOGNA”: SAN SIRO DECISIVO?

Non solo entrate

Oltre a pensare alle future ed eventuali (importanti) entrate, c’è da registrare anche gli attaccanti che sono in uscita. Uno in particolare, che è già lontano da Milano ma solo in prestito: Divock Origi. Dopo 9 presenze e soli 177 minuti giocati in Premier League con il Nottingham Forest, potrebbe cambiare rotta verso l’America. Infatti, secondo quanto riporta Sky Sport sul belga ci sarebbe il Los Angeles FC. Al momento, sul tavolo del Diavolo arriverà un’offerta di prestito con obbligo di riscatto a 5 milioni di euro.

MILAN, L’ULTIMA DI CALCIOMERCATO RIGUARDA ORIGI: TORNA E RIPARTE SUBITO?

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate