Serie A, DAZN aggiorna il piano tariffario per la stagione 2024/2025

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

La piattaforma DAZN aggiorna il listino prezzi per la stagione 2024/2025: le tre alternative di scelta per vedere Serie A e non solo

Mancano ormai solamente due giornate alla fine del campionato e i club di Serie A come il Milan devono pensare al futuro: lo fa anche DAZN. Il servizio che si è garantito un nuovo accordo quinquennale per i diritti TV del nostro campionato porterà nelle casse delle società 700 milioni di euro a stagione. In questi giorni la piattaforma streaming sta informando gli utenti con abbonamenti annuali dell’adeguamento del listino della prossima annata 2024/25.

I tre pacchetti Start, Standart e Plus

In particolare, DAZN illustra le possibili alternative nel pagamento di 12 mesi. Sono previsti tre pacchetti. Il piano “Start” (che include multisport e non la Serie A) prevede un prezzo di 8,25 euro mensili se si opta per il pagamento annuale anticipato (99 euro), mentre pagherà 11,99 euro chi sceglie di usufruire dell’opzione rateizzata mese per mese. Entrambi i prezzi non hanno subito variazioni rispetto quanto comunicato a gennaio.

Il pacchetto “Standard”, invece, permette la visione di tutta la Serie A (e anche Liga, Liga portoghese e non solo). Il prezzo per la formula rateizzata è di 34,99 euro al mese, mentre con l’opzione annuale si versano 359 euro (29,91 mensili).

Infine, ecco il piano “Plus”: consente la visione dei contenuti in diretta e in contemporanea su due differenti reti internet. Il costo è di 49,92 euro al mese (per un totale di 599 euro all’anno) con l’opzione abbonamento annuale con pagamento anticipato, mentre 59,99 euro al mese è il costo della formula a rate mensili.

Ultime news

Notizie correlate